Dolce&Gabbana scelgono Palazzolo Acreide per la nuova campagna pubblicitaria :ilSicilia.it
Siracusa

Tema della campagna: il bianco e il nero

Dolce&Gabbana scelgono Palazzolo Acreide per la nuova campagna pubblicitaria

di
8 Gennaio 2020

Dolce&Gabbana scelgono Palazzolo Acreide per la loro nuova campagna pubblicitaria.

Si tratta di un ritorno in grande stile per la storica coppia della moda italiana, dopo i numerosi eventi organizzati all’interno del territorio siciliano, come ad esempio la sfilata a Palermo di un paio di anni fa.

LO SHOOTING A TEMA “BIANCO E NERO”

Il tema del set è il bianco e nero. Una sorta di tuffo nel passato che ha come obiettivo la riscoperta della tradizione della cultura della Sicilia attraverso lo shooting fotografico di Salvo Alibrio.

Il comune siracusano ritorna ai vertici della cronaca dopo tutta la trafila di polemiche seguita alla vicenda del programma di Rai 3 “Borgo dei borghi“, che ha visto prevalere il comune emiliano di Bobbio, nonostante la preferenza del pubblico ricadesse in gran parte sul comune siciliano.

Una visibilità importante per il comune di Palazzolo Acreide, che potrà così far scoprire le proprie bellezze artistiche al mondo intero.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per