Dolce&Gabbana scelgono Siracusa per celebrare i dieci anni di alta moda :ilSicilia.it
Siracusa

l'annuncio

Dolce&Gabbana scelgono Siracusa per celebrare i dieci anni di alta moda

di
6 Luglio 2022

Dolce&Gabbana scelgono Siracusa per celebrare i dieci anni delle sfilate di alta moda del loro brand in Italia. I due stilisti iniziarono a Taormina e dopo Napoli, Capri, Lago di Como e lo scorso anno Venezia hanno deciso per il loro anniversario di tornare in Sicilia. Da venerdì 8 a lunedì 11 le location di piazza Duomo, Castello Maniace, parco archeologico della Neapolis e Marzamemi ospiteranno le collezioni di Alta Moda, Alta Sartoria e Alta Gioielleria.

Oltre 700 gli ospiti previsti e decine di celebrità: circolano i nomi di Beyoncé e Jennifer Lopez, ma nessuna conferma. “Non possiamo fare alcun nome ma possiamo dire che tutti sono entusiasti di arrivare in Sicilia e a Siracusa, per molti di loro è la prima volta”, spiega Fedele Usai, group communication and marketing officer di Dolce&Gabbana.

Il programma prenderà il via domani con un evento privato di benvenuto; venerdì, alla Grotta dei Cordari del Parco archeologico saranno presentate le creazioni di Alta Gioielleria, evento al quale seguirà uno spettacolo di musica con la regia di Davide Livermore già impegnato in città in questi giorni con gli spettacoli della Fondazione Inda. Sabato, in piazza Duomo a Siracusa, e domenica, nel borgo marinaro di Marzamemi ci saranno i due eventi più attesi: le sfilate di Alta Moda – collezione donna – e Alta Sartoria – collezione uomo. Lunedì si tornerà a Siracusa per un evento di chiusura al Castello Maniace.

“Siamo felicissimi – ha detto il sindaco Italia – di ospitare qui il decennale dell’Alta Moda di Dolce&Gabbana, un evento che è il frutto di un lungo lavoro. Quando, lo scorso autunno, mi è stato comunicato che Siracusa poteva essere la città scelta per il decennale ho capito che era un’occasione da non perdere e ci siamo messi subito al lavoro affinché tutto si realizzasse. Non sarà solo una serie di appuntamenti mondani ma un grande evento culturale perché saranno presentate creazioni esclusive e tutte ispirate al nostro territorio. Per noi, dunque, non solo un evento straordinario sotto il profilo del marketing e della comunicazione ma il racconto della nostra storia e della nostra identità nel segno della bellezza. Va sottolineata – ha concluso il sindaco Italia – la presenza di importanti celebrity: hanno accettato l’invito certamente per il rapporto che le lega a Dolce&Gabbana ma anche perché sono state ben felici di venire in Sicilia e a Siracusa”.

I numeri forniti in conferenza stampa danno l’idea dell’investimento. Sono stati prenotati 1.690 pernottamenti in 20 strutture alberghiere; sono 900 i lavoratori impegnati, 600 dei quali di indotto locale per un totale di 40 aziende; altre 150 aziende tra catering e bar oltre a quelle agricole che forniranno le materie prime per la ristorazione.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro