DPCM: nuove proteste a Palermo, lavoratori e partite IVA tornano in piazza | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

ALTRA MANIFESTAZIONE ATTESA MERCOLEDì 28 OTTOBRE

DPCM: nuove proteste a Palermo, lavoratori e partite IVA tornano in piazza | VIDEO

di
26 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il popolo delle partite IVA torna nuovamente in piazza a Palermo.

A scendere in strada in piazza Verdi, di fronte al Teatro Massimo, sono i ristoratori, i commercianti del mondo Ho.Re.Ca. e i rappresentanti del mondo della cultura.

Siete ladri ed assassini” dichiara qualcuno di fronte alla fotocamera del telefono. “Ladri perchè vi fottete i soldi, assassini perchè state uccidendo le attività“, dichiara l’uomo visibilmente arrabbiato. Presenti all’agitazione circa duecento persone, fra cui Maurizio Castagnetta, commerciante che ha ripreso le immagini dell’agitazione.

E’ poi lo stesso Castagnetta a riflettere sull’assenza dell’istituzioni, con particolare riferimento al sindaco di Palermo Leoluca Orlando. “Dove sei? – grida il commerciante palermitano – I nostri sostenitori dove sono? Vi abbiamo votato per rappresentarci, non per non fare nulla. Tutti i commercianti stanno crollando, anche a causa tua e della tua Ztl. Oggi dove sei? Non ci sei e non ci sei mai stato. Vergognatevi e dimettetevi“, chiosa Castagnetta.

Ad essere bersaglio dei manifestanti è in generale il mondo politico, reo di non aver fatto abbastanza per tutelare le categorie a rischio. Questa è la terza manifestazione svoltasi in pochi giorni nel capoluogo siciliano, a cui seguirà un’altra protesta già convocata per la giornata di mercoledì 28 ottobre. Ma Palermo non è la sola città in cui il mondo del lavoro si è fatto sentire in Sicilia: Catania, Messina e Siracusa, sono solo alcune delle tappe di una protesta che si diffonde giorno dopo giorno e che denuncia preoccupazione da parte di titolari e lavoratori.

IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin