23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.33
Caltanissetta

è stata ferita all'addome

Dramma della gelosia a Gela: giovane accoltellata in strada in fin di vita

4 Dicembre 2018

Una ragazza di 17 anni si trova in sala operatoria, nell’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela, per le ferite di arma da taglio riportate in una aggressione della quale è rimasta vittima stamane in una strada del centro storico che si immette in piazza Umberto.

Le forze dell’ordine hanno avviato indagini per ricostruire la dinamica dell’episodio e accertare il movente che sarebbe di natura passionale.

Dai primi accertamenti pare che ad aggredirla sia stata una coetanea con la quale la vittima sarebbe venuta a diverbio per un amore conteso. Le due ragazze sarebbero passate dalle parole ai fatti, accapigliandosi. Poi una avrebbe estratto un coltello con il quale ha ferito all’addome la rivale.

Pare che le due ragazze frequentassero lo stesso corso di formazione: l’episodio si sarebbe verificato al termine della lezione. Sembra che l’autrice dell’aggressione abbia atteso la vittima fuori la sede del corso, in via Battesimo, per un chiarimento.

La discussione, però, è degenerata sfociando nell’accoltellamento. Dopo averla colpita all’addome, il presunto aaggressore ha fatto perdere le tracce. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.