Droga e banconote false tra Napoli e Palermo: cinque arresti :ilSicilia.it
Palermo

arresti per droga e traffico di denaro

Droga e banconote false tra Napoli e Palermo: cinque arresti

di
1 Febbraio 2021

La Polizia ha bloccato un canale di fornitura di droga tra Napoli e Palermo ed eseguito cinque ordinanze cautelari. Due in carcere e tre ai domiciliari.

In cella sono finiti: Gioacchino Di Maggio, 39 anni, e Salvatore Gnoffo, 31 anni.

Ai domiciliari: C.A. di 33 anni, M.C, di 49 anni e P.F. di 26 anni.

L’indagine è iniziata nel luglio 2019 nel quartiere Danisinni, a Palermo. Qui gli agenti della squadra mobile hanno trovato due auto dove erano nascosti 34 chili di hashish, 200 grammi di cocaina, metadone, alcuni grammi di marijuana e materiale per taglio e confezionamento.

Nel bagagliaio di una Hyundai è stata trovata una cassaforte saldata al veicolo, con dentro un chilo di hashish.

Le indagini si sono indirizzate verso Gnoffo e Di Maggio. I poliziotti hanno ricostruito gli spostamenti in Campania, nel quartiere Chiaiano. Complessivamente l’attività investigativa ha permesso sequestrare di circa 160 chili di hashish, 200 grammi di cocaina, 19 mila euro in banconote false in tagli da 20 euro e di disarticolare il canale di fornitura tra Napoli e Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin