Droghe e bullismo a scuola: nuovo sistema di videosorveglianza per sei istituti di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Presentato il progetto

Droghe e bullismo a scuola: nuovo sistema di videosorveglianza per sei istituti di Palermo

di
11 Settembre 2019

E’ stato presentato, nella centrale operativa dei vigili urbani, il nuovo sistema di videosorveglianza realizzato nell’ambito di “Scuole Sicure“, il progetto finalizzato alla prevenzione e al contrasto di fenomeni illegali nei pressi di sei istituti scolastici superiori della città. Erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, il vice sindaco Fabio Giambrone, l’assessore alla Scuola, Giovanna Marano, il comandante della Polizia municipale, Vincenzo Messina, il questore di Palermo, Renato Cortese e il prefetto Antonella De Miro.

Un intervento necessario per prevenire e contrastare atti e fenomeni illegali attorno alle scuole, che sono uno dei pilastri della nostra comunità – ha detto Orlando -. Un importante momento di sinergia e collaborazione fra il Comune, con la Polizia Municipale e la Sispi, e tutti gli altri attori coinvolti nella sicurezza della nostra città, primi fra tutti la Prefettura e la Questura“.

In particolare, il progetto nasce da un protocollo d’intesa tra la Prefettura di Palermo e l’Amministrazione comunale e prevede, oltre all’impiego di personale della Polizia Municipale in attività di vigilanza all’esterno delle sei scuole superiori individuate, anche percorsi di formazione e l’ampliamento del sistema di videosorveglianza di sicurezza urbana.

Le telecamere utilizzate, di ultima generazione, accresceranno il raggio di visualizzazione all’esterno dei plessi scolastici e saranno collegate all’anello telematico del Comune di Palermo, cioè ad una rete a fibra ottica in banda larga lunga 33 chilometri. Le scuole coinvolte sono: Cascino, Cannizzaro, Piazzi, Cassarà, Regina Margherita e Itc Vittorio Emanuele.

 

Un traguardo raggiunto grazie al lavoro sinergico tra Polizia di Stato e municipale che consentirà di garantire una maggiore sicurezza e di effettuare un controllo più serrato sul territorio“, afferma Toni Sala, capogruppo di Palermo 2022 che aggiunge – Il tutto con l’obiettivo primario di contrastare il bullismo e lo spaccio di droga, due piaghe che in modo diverso colpiscono le giovani generazioni“.

Le scuole rappresentano il luogo più importante per la crescita e la formazione dei giovani e per questo devono essere sicure da ogni punto di vista“, conclude Sala.

LEGGI ANCHE:

Sicilia. Scuola: modificato il calendario 2019-2020. Ecco cosa cambia

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per