E' corsa ai vaccini nel Catanese: inoculate 14.500 dosi tra adulti e minori :ilSicilia.it
Catania

i dati

E’ corsa ai vaccini nel Catanese: inoculate 14.500 dosi tra adulti e minori

di
12 Gennaio 2022

E’ sempre più corsa alla vaccinazione per fermare il coronavirus.  Anche oggi i numeri di coloro che si sono sottoposti all’inoculazione antiCovid 19 nel tentativo di immunizzarsi, sono in costante crescita a Catania.

Importante incremento del numero dei vaccini in Sicilia, dove si contano 11 mila prime dosi, circa 3.000 nella provincia di Catania, 800 delle quali relative alla fascia 5-11 anni. Quasi 14.500 il complessivo di ieri nella provincia di Catania tra prime, seconde e terze dosi

. Nell’ex mercato ortofrutticolo di via Forcile – uno degli hub della Regione da ieri aperto fino alle 24 – per ricevere la prima dose, si sono presentati 400 utenti su un totale di 1.400 inoculazioni. Duecento le somministrazioni eseguite tra le 20 e le 24.

Anche sul fronte delle vaccinazioni pediatriche si registra un’accelerazione: gli open day nella provincia hanno prodotto solamente ieri 900 somministrazioni. Il commissario per l’emergenza covid Pino Liberti, presente ieri nella fascia notturna nell’ex mercato ortofrutticolo in veste di medico, eseguendo anamnesi e vaccinando gli utenti, commenta così i dati: “Le iniziative di questi giorni per agevolare le vaccinazioni, comprese quelle obbligatorie, stanno portando buoni risultati. Speriamo di mantenere il trend che ci vede in linea con i dati regionali. La nostra struttura, su indicazione della Presidenza della Regione e dell’assessorato della Salute, ha attivato squadre di medici e informatici adeguate ai numeri in crescita e potenziato un servizio che ci auguriamo di potere estendere al più presto a tutte le strutture vaccinali della provincia”.

Le somministrazioni nel centro vaccinale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “G. Rodolico – San Marco” guidata da Gaetano  Sirna, nell’edificio 9 di via Santa Sofia, si aggirano intorno alle  mille giornaliere, tra prime, seconde e terze dosi per adulti e  minorenni.
La parte del leone la fanno le “booster”, oltre 500 nella sola  giornata di ieri, seguite dalle prime vaccinazioni dei bambini tra i 5  e gli 11 anni, ben 261 alle quali si aggiungono 55 seconde dosi sempre  pediatriche e, quindi, 32 le prime dei ragazzi tra i 12 e i 18 anni ai  quali viene proposto il solo vaccino Comirnaty (Pfizer).
L’azienda ospedaliero universitaria ricorda che la vaccinazione in  terza dose potrà essere effettuata a partire dal 120° giorno  successivo alla chiusura del ciclo primario.
La vaccinazione pediatrica (5-11 anni) continuerà su prenotazione e  seduta di vaccinazione dedicata nei giorni di martedì e giovedì  pomeriggio dalle ore 14 alle ore 17. Al personale sanitario  dell’ospedale si aggiungeranno, a partire da domani, giovedì, i  pediatri di libera scelta che hanno stretto un accordo con l’azienda  per far fronte all’aumento dell’utenza.
Per garantire assistenza e accessi in sicurezza sono sospese tutte le  vaccinazioni in “open day”, tranne, solo per il pomeriggio di oggi,  quelle under 18.
Per informazioni, è possibile inviare una email all’indirizzo di posta  elettronica vaccinazionecovid.polict@gmail.com

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin