"È malato": sarà abbattuto l'albero dello Spasimo a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

tutti d'accordo gli esperti del comune e dell'Università

“È malato”: sarà abbattuto l’albero dello Spasimo a Palermo

di
26 Febbraio 2020

Secondo gli esperti, che nella fattispecie sono agronomi e botanici del Comune di Palermo e dell’Università, non ci sarebbero alternative all’abbattimento dell’albero di Alianto, simbolo di vita e resilienza cresciuto all’interno della navata nella Chiesa di Santa Maria dello Spasimo a Palermo, altro emblema culturale della città.

E se ci sono privati che costruiscono alloggi ad hoc per proteggere, valorizzandola al contempo, una radice scoperta per caso durante i lavori di restauro – stiamo parlando dell’opera di Massimo Valsecchi e della splendida sala dedicata alla radice della Jacaranda all’interno di Palazzo Butera – questa possibilità sembra essere esclusa per questo “albero del paradiso“, non più in buono stato di salute, secondo gli esperti, e con le “radici che se non si provvederà alla rimozione, potrebbero danneggiare la struttura muraria“, si legge dalla nota emessa dal Comune al termine della riunione, indetta su iniziativa della III Commissione consiliare presieduta dal consigliere Paolo Caracausi.

Tutti gli agronomi e botanici presenti – continua il testo – hanno convenuto infatti che le ulteriori analisi sui campioni di legno sano interessato dalla infezione fanno prevedere un avanzamento rapido del degrado, con sempre maggiori e inevitabili rischi per la stabilità dell’albero.

Anche la Soprintendenza ai Beni Culturali, dopo un sopralluogo, avrebbe accertato che l’Ailanthus presenta un forte deterioramento dei tessuti legnosi e ne ha autorizzato l’abbattimento.

Ne consegue – ha dichiarato Caracausi – che occorre ripristinare le condizioni di sicurezza del sito mediante la rimozione dell’albero. Ove non si addivenisse ad una rapida decisione, la conseguenza è la chiusura dello Spasimo poiché non è pensabile effettuare mostre, spettacoli e matrimoni civili per cui vi sono continue pressanti richieste“.

A conclusione dell’incontro lo stesso Caracausi ha avanzato la proposta di avviare un concorso di idee con tutte le associazioni ambientaliste per disegnare il giardino sopra le mura dello Spasimo.

Quest’albero, noto anche come “falso sommaco” era stato ‘salvato’ già nel 2013 grazie all’intervento dell’allora assessore Giuseppe Barbera.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.