11 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.49

Alle 18.00 la presentazione ufficiale al Tenente Onorato a Boccadifalco di Foschi

E’ ufficiale, Delio Rossi è il nuovo allenatore del Palermo

24 Aprile 2019

E’ arrivata l’ufficializzazione da parte della società come avevamo anticipato con un suo comunicato stampa

Questo il testo del comunicato:

“L’U.S. Città di Palermo comunica che la guida tecnica della Prima Squadra è stata affidata a Delio Rossi. Il tecnico, che si è legato al club rosanero fino al 30 giugno 2019, dirigerà oggi pomeriggio il primo allenamento al “Tenente Onorato di Boccadifalco (a porte chiuse).

L’allenatore romagnolo ha già guidato i rosanero dal 2009 al 2011, ottenendo in entrambe le stagioni la qualificazione alla UEFA Europa League e disputando la fase a gironi della competizione europea e la finale della Coppa Italia 2010/2011.

Delio Rossi verrà presentato dal Presidente Rino Foschi oggi alle 18.00 presso la sala stampa del “Tenente Onorato”. Come concordato con l’USSI, l’accesso sarà riservato esclusivamente agli Operatori dell’Informazione già in possesso di accredito stagionale 2018-2019 per assistere alle conferenze stampa dell’U.S. Città di Palermo.”

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.