È ufficiale, il deputato nazionale Minardo da oggi è della Lega :ilSicilia.it

foto con Candiani e Salvini a Roma

È ufficiale, il deputato nazionale Minardo da oggi è della Lega

di
20 Novembre 2019

Adesso è ufficiale, anche se oramai mancava solo la formalizzazione. Nino Minardo, deputato nazionale di Modica (Ragusa), da oggi è della Lega. Ha abbandonato Forza Italia, dopo un dialogo che durava da tempo con il commissario regionale del Carroccio, Stefano Candiani, andato a buon fine e culminato oggi nel passaggio nelle fila dei salviniani.

A comunicarlo è stato lo stesso parlamentare nazionale su Facebook: “Si parte! – ha scritto Minardo – L’incontro di oggi con Matteo Salvini ha sancito la conclusione di un percorso di dialogo che va avanti da mesi e l’inizio del mio percorso politico con la Lega”.

“Una scelta – ha aggiunto Minardo – maturata con la convinzione che da qui possiamo lavorare per trovare quella chiave di volta che rafforzi, con le idee, un centrodestra che ha voglia di rigenerarsi anche in Sicilia. Sono contento di poter dare il mio contributo per fare crescere ancora di più la splendida squadra del partito in Sicilia, messa a punto da Stefano Candiani, che ringrazio di cuore. Mettiamoci al lavoro, insieme e partendo dai territori”.

LEGGI ANCHE:

“Forza Lega”: Sicilia cantiere politico con Minardo uomo chiave? L’INTERVISTA

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.