Ecco "Ciapani", il docufilm sul caos politico trapanese [VIDEO] :ilSicilia.it
Palermo

Il film documentario diretto dal giornalista Marco Bova

Ecco “Ciapani”, il docufilm sul caos politico trapanese [VIDEO]

di
20 Maggio 2017
Un frame del docufilm "Ciapani"
Un frame del docufilm “Ciapani”

In un momento contingente piuttosto particolare per la politica trapanese – stravolta da un “terremoto” giudiziario per la richiesta della DIA dell’obbligo di dimora per il senatore Antonino D’Alì, ritenuto dai pm “socialmente pericoloso”, e oggi il parlamentare regionale Mimmo Fazio, finito in manette – un giovane cronista trapanese ha deciso di girare un docufilm che «indaga le motivazioni strutturali che tengono in ostaggio il Sud d’Italia. Scenari che annualmente spingono migliaia di giovani ad andar via».

Una produzione del tutto indipendente, ideologicamente ed economicamente, del giornalista Marco Bova, nostro collaboratore ed ex direttore, recentemente assolto in un processo che ha riconosciuto il segreto professionale e la tutela delle fonti anche per i giornalisti pubblicisti. Bova, trapanese classe 1989, ha realizzato questo documentario sulla classe politica a Trapani. Il titolo è proprio “Ciapani“, il nome della città in forma dialettale.

Ecco in anteprima una clip del film che sarà presentato a breve, con proiezioni a Trapani e Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.