Ecco il video dell'uomo che ha seminato il panico a piazza XIII Vittime a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Si è scagliato contro la polizia municipale

Ecco il video dell’uomo che ha seminato il panico a piazza XIII Vittime a Palermo

25 Settembre 2018

Ecco il video pubblicato su Facebook da un testimone che ha assistito alla scena:

https://www.facebook.com/100015181895611/posts/502315086951217/

 

E’ stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio un 41 enne palermitano che in piazza XIII Vittime, a Palermo ha scatenato il panico. Intorno alle 18 di lunedi 24 settembre una pattuglia della polizia municipale ha invitato il conducente di un’auto in sosta vietata a spostarsi poiché intralciava la circolazione. L’automobilista anziché ottemperare alle indicazioni del vigile si é barricato dentro la vettura, una Citroen C4 e alla successiva richiesta dei documenti ha spostato l’auto al centro della carreggiata provocando il blocco della circolazione.

Il conducente, in evidente stato di agitazione, si é immesso nel flusso veicolare strisciando su due auto che transitavano in direzione del porto, poi due pattuglie dei vigili hanno circondato l’auto che improvvisamente è ripartita e con ripetute manovre di retromarcia ha investito due auto di servizio dei vigili.

Una folla inferocita ha iniziato a inveire contro l’uomo. Gli agenti a questo punto, per scongiurare ulteriori minacce all’incolumità pubblica hanno mandato in frantumi il vetro dell’auto. Dopo avere immobilizzato il conducente lo hanno accompagnato presso il Comando dei vigili urbani di via Dogali.

Infine, gli agenti del Nucleo Tso si sono adoperati per avviare l’uomo al trattamento sanitario obbligatorio presso un nosocomio. Dagli accertamenti è risultato che il 41 enne aveva in passato già manifestato segni di disagio psicologico.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.