Ecco le immagini esclusive di Cuffaro in Burundi: "Qui si riaccende la speranza" [Gallery] :ilSicilia.it

L'ex presidente della regione è arrivato domenica

Ecco le immagini esclusive di Cuffaro in Burundi: “Qui si riaccende la speranza” [Gallery]

di
23 Aprile 2018

GUARDA IN ALTO LE IMMAGINI

Ecco in alto le foto che ritraggono l’ex presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro in Burundi, dove è arrivato sabato 21 aprile. Cuffaro è atterrato a Bujumbura che è la capitale, dove c’è l’unico aeroporto.

Oggi, l’ex governatore siciliano è andato a visitare un ospedale a Karusi, per incominciare una collaborazione con la struttura ospedaliera e ha incontrato il ministro della Sanità del Burundi.

Dal 2016 Totò Cuffaro si reca periodicamente nel Paese africano, dove svolge attività di volontariato per donne e bambini. Il 25 aprile, l’ex presidente della Regione andrà a visitare alcuni orfanotrofi. Grazie all’Associazione Aiuti-Amo il Burundi sono stai raccolti dei fondi e la visita sarà l’occasione per consegnare il contributo a questi orfanotrofi che svolgono un grande lavoro.

“Il Burundi è un Paese poverissimo ma ricco di speranza e di voglia di vivere – sottolinea Cuffaro – pensavo la prima volta che sono venuto qui di essere io a dare qualcosa a queste persone bisognose e ai tanti piccoli orfani che ci sono e invece sono loro che mi danno tantissimo, in termini di arricchimento di valori e di voglia di vivere qui. La speranza che leggo nei loro occhi diventa parte integrante del mio cuore e della mia scelta di Vita. Penso che farebbe molto bene ai siciliani fare questa esperienza di volontariato in questo povero Paese. Così come succede a me credo che capirebbero quanto siamo siamo stati fortunati a nascere nella nostra Sicilia”.

Nella regione centrafricana vi sono circa 3 milioni di piccoli orfani.

LEGGI ANCHE

L’ex presidente Cuffaro posta una foto dal Burundi: “Qui c’è la porta della miseria e della sofferenza”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin