18 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.48
Palermo

Ad accompagnarlo Igor Gelarda

Ecoreati, sopralluogo di Briziarielli (Lega) nei fiumi Oreto e Nocella

23 Febbraio 2019

Il senatore della Lega Luca Briziarelli, vicepresidente dalla commissione d’inchiesta sugli ecoreati di Palazzo Madama, in visita nel Palermitano.

Il parlamentare del Carroccio, in particolare, ha visitato la foce del fiume Oreto, nel capoluogo, accompagnato dal consigliere comunale leghista e responsabile Enti locali della Lega in Sicilia Igor Gelarda. Briziarielli si è recato anche alla foce del fiume Nocella, nella baia di San Cataldo, una insenatura costiera situata tra i Comuni di Terrasini e Trappeto.

L’esponente leghista ha effettuato un sopralluogo per vedere di persona il disastro ecologico che si verifica nella zona del corso d’acqua, con migliaia e migliaia di litri di reflui neri, scaricati a mare tramite il fiume Nocella e i suoi torrenti, che attraversano otto comuni del Palermitano: oltre a Terrasini e Trappeto, anche Partinico, Borgetto, Montelepre, Giardinello, Monreale e Carini.

IlSicilia.it riprendendo il blog culturale Nuove Verrine, aveva pubblicato un articolo con lo sconvolgente video dei pesci che morivano dopo che l’acqua era travolta dalla macchia nera degli scarichi tossici.

 

LEGGI ANCHE:

Disastro ambientale nel Palermitano, reflui a mare: l’acqua diventa nera e i pesci muoiono in diretta | VIDEO

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.