Elezioni anticipate: ecco i tre possibili scenari | FOTO :ilSicilia.it

verso il voto?

Elezioni anticipate: ecco i tre possibili scenari | FOTO

9 Agosto 2019
Ipotesi 1: Centrodestra Unito
Ipotesi 2: Lega da sola
Ipotesi 3: Lega + FdI

Scorri le foto in alto

Sono tre i possibili scenari nell’ipotesi di elezioni anticipate. In base alle simulazione di YouTrend, in ciascuna delle tre si prospetta un successo per la Lega di Matteo Salvini.

Le tre diverse possibili ripartizioni dei seggi della Camera e del Senato sono state elaborate sui dati dell’ultima Supermedia di AGI/YouTrend dello scorso 1 agosto.

  •  SCENARIO 1: il centrodestra, qualora si presentasse unito come il 4 marzo 2018, avrebbe la maggioranza dei due terzi in entrambe le Camere. Un esito schiacciante: il gruppo di opposizione più consistente sarebbe quello di centrosinistra (cioè del Partito Democratico, unico partito dell’area progressista con più del 3% dei voti) con 119 seggi alla Camera e 57 al Senato, mentre il Movimento 5 Stelle eleggerebbe solo 81 deputati e 40 senatori.
  • SCENARIO 2: la Lega, se corresse da sola, sarebbe ampiamente il partito di maggioranza relativa, ma per governare dovrebbe appoggiarsi al resto del centrodestra. I numeri dicono che il Carroccio – da solo – non sarebbe sufficienti a formare una maggioranza.
  • SCENARIO 3: qualora Lega e Fratelli d’Italia corressero insieme, questo fronte sovranista otterrebbe la maggioranza per governare autonomamente sia alla Camera che al Senato.

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.