Elezioni Europee, disagi su bus e tram a Palermo: 200 autisti Amat nei seggi :ilSicilia.it
Palermo

Saranno cancellate numerose corse

Elezioni Europee, disagi su bus e tram a Palermo: 200 autisti Amat nei seggi

di
24 Maggio 2019

Disagi in vista a Palermo per chi viaggia in autobus e tram nei giorni a ridosso delle elezioni europee di domenica 26 maggio.

L’Amat, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico in città, ha scritto al Prefetto e al Comune per comunicare che sono circa 200 i dipendenti, in larga parte operatori di esercizio (autisti), che saranno impegnati nei seggi elettori come rappresentanti di lista.

Ciò comporterà la cancellazione di numerose corse del servizio di linea urbano bus e tram da domani al 27 maggio, e non sarà possibile garantire un idoneo e regolare servizio di trasporto. Ulteriori disagi, anche se di minore entità, si verificheranno nei giorni successivi, sino al 31 maggio, per il recupero del riposo settimanale del personale impegnato ai seggi.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin