Elezioni: la partita a scacchi nel centrodestra per Palermo e per la Regione :ilSicilia.it

L'analisi

Elezioni: la partita a scacchi nel centrodestra per Palermo e per la Regione

di
6 Aprile 2022

Roberto Lagalla candidato sindaco a Palermo, Nello Musumeci tenterebbe il bis da governatore con l’appoggio del centrodestra ufficiale. Gli scontenti in questo quadro sarebbero ‘l’altra’ Forza Italia, cioè Gianfranco Micciché e i suoi, col presidente dell’Ars che potrebbero presentare la candidatura in solitaria di Francesco Cascio a Palermo – con l’appoggio, magari, della Lega, ragionando sulla candidatura di Nino Minardo alle Regionali.

Mischiando le carte del mazzo del centrodestra, ecco un’altra possibile soluzione: convergenza su Cascio a Palermo, candidato ufficiale della coalizione, appoggiato anche dalla Lega, che potrebbe a questo punto ottenere la convergenza sul nome di Nino Minardo alle Regionali. Fuori rimarrebbero Fratelli d’Italia e #DiventeràBellissima, che manterrebbero il punto sulla ricandidatura di Musumeci a Palazzo d’Orleans e avrebbero già la candidata alla corsa per Palermo, Carolina Varchi.

Oggi l’incontro a Roma per cercare di evitare la frattura e trovare la quadra, anche se difficilmente si troverà un modo per fa rimanere tutti contenti. Troppe persone hanno già avanzato candidature, aperto sedi elettorali e sparso i manifesti per la città di Palermo. Fare il passo indietro adesso rischierebbe di essere un danno di immagine non indifferente.

Chi sarà l’agnello sacrificale (potrebbe essere più d’uno) sull’altare del centrodestra siciliano? Restiamo a guardare. Quel che è certo è che dover dipendere da quello che si decide a Roma per Palermo e per la Sicilia non è un bel segnale.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro