Elezioni: oggi al voto 137 comuni, urne aperte fino alle 23 :ilSicilia.it

Test importante per gli assetti politici nell'Isola

Elezioni: oggi al voto 137 comuni, urne aperte fino alle 23

di
10 Giugno 2018

Oggi, dalle 7 alle 23, si vota in Sicilia per le elezioni amministrative. Vanno al voto 137 Comuni, con 18 centri con oltre 15 mila abitanti, per i quali l’eventuale ballottaggio sarà il 24 giugno, e i capoluoghi Catania, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani. Un test importante per il nuovo governo giallo-verde appena insediato, per le forze politiche vittoriose a marzo, ma anche per il centrodestra siciliano che tenta di riconquistare il proprio ruolo centrale in Sicilia, e per il centrosinistra, in cerca di una rivincita dopo le recenti sconfitte.

Si voterà con il sistema maggioritario a doppio turno in diciotto comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti, il resto sotto la soglia dei 15 mila. Al voto anche Trapani, dopo l’elezione dell’anno scorso, quando al ballottaggio non fu raggiunto il quorum dei votanti fondamentale per eleggere l’unico candidato rimasto, dopo il ritiro dell’altro concorrente alla poltrona di sindaco, che si tirò indietro perchè travolto da un’inchiesta nel pieno della campagna elettorale.

Entrando più nel dettaglio i 137 Comuni siciliani sono:

per la provincia (o ex provincia) di AGRIGENTO:

Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci,  Camastra, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro, Santo Stefano Quisquina, Licata;

Per la provincia di CALTANISSETTA:

Bompensiere, Delia, Milena, Montedoro, Riesi, Sutera;

Città metropolitana di CATANIA:

Aci Sant’Antonio, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Catania, Gravina di Catania, Mascalucia, Camporotondo Etneo, Castel di Iudica, Maletto, Mineo, Piedimonte Etneo,  Randazzo, Riposto, San Cono, San Gregorio di Catania, San Pietro Clarenza, Sant’Alfio, Santa Venerina, Trecastagni, Valverde, Viagrande;

per la provincia di ENNA:

Piazza Armerina, Assoro, Catenanuova, Cerami, Gagliano Castelferrato, Leonforte, Troina;

Città metropolitana di MESSINA:

Messina, Alì, Alì Terme, Capizzi, Casalvecchio Siculo, Castel di Lucio, Castell’Umberto, Floresta, Fondachelli-Fantina, Frazzanò, Furci Siculo, Gualtieri Sicaminò, Militello Rosmarino, Moio Alcantara, Monforte San Giorgio, Mongiuffi Melia,  Montagnareale,  Motta Camastra, Pace del Mela, Reitano, Roccafiorita, Roccalumera, San Filippo del Mela, San Fratello, San Teodoro,  Sant’Agata di Militello, Santa Domenica Vittoria, Santa Lucia del Mela, Scaletta Zanclea, Taormina, Terme Vigliatore, Tripi, Tusa, Ucria, Valdina;

Città metropolitana di PALERMO:

Partinico, Alimena, Baucina, Campofelice di Roccella, Campofiorito, Capaci, Casteldaccia, Castronovo di Sicilia, Cefalà Diana, Cerda, Collesano, Contessa Entellina, Geraci Siculo, Giuliana, Gratteri, Lercara Friddi, Marineo, Montemaggiore Belsito, Roccapalumba, Sciara, Sclafani Bagni, Torretta, Ustica, Ventimiglia di Sicilia, Vicari, Villafrati;

per la provincia di RAGUSA:

Comiso, Modica, Ragusa, Acate;

per la provincia di SIRACUSA:

Carlentini, Rosolini, Siracusa, Buccheri, Buscemi, Francofonte, Palazzolo Acreide, Priolo Gargallo;

TRAPANI:

Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Favignana, Paceco, Pantelleria, Partanna, Poggioreale, San Vito Lo Capo, Santa Ninfa, Valderice, Vita.

In sintesi, i numeri delle elezioni nella Regione sono i seguenti:

comuni al voto: 137 su 390 comuni siciliani (35,1%);
comuni >15.000 abitanti: 18 su 137 (13,1%);
comuni ≤15.000 abitanti: 119 su 137 (86,9%);
capoluoghi di provincia: 5.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin