Emergenza Coronavirus: "Danno economico enorme in Sicilia", a breve decreto ad hoc :ilSicilia.it

A dichiararlo è Giusi Savarino

Emergenza Coronavirus: “Danno economico enorme in Sicilia”, a breve decreto ad hoc

di
26 Febbraio 2020

Il danno economico è enorme, non possiamo lasciare da sole le nostre imprese” a denunciarlo è Giusi Savarino, deputata dell’Ars e Presidente IV Commissione Territorio e Ambiente.

Ho chiesto al Presidente Musumeci di mettere all’ordine del giorno del tavolo nazionale il grave danno economico subito dalle aziende agrigentine a causa dell’annullamento della sagra del mandorlo in fiore – continua Savarino –  Siamo la prima regione per incremento turistico in italia, un evento internazionale come quello avrebbe portato tantissimi turisti, e invece sono state cancellate le prenotazioni”.

Il Presidente ha posto il tema durante il consiglio dei ministri allargato alla sua presenza. Il ministro dell’Economia ha risposto dicendo che sta predisponendo un decreto ad hoc.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.