Emergenza Covid a Palermo, Filoramo: "Servono iniziative più incisive" :ilSicilia.it
Palermo

segretario del Partito Democratico

Emergenza Covid a Palermo, Filoramo: “Servono iniziative più incisive”

di
9 Novembre 2020

“Il PD di Palermo, nel raccogliere l’allarme del Sindaco Leolua Orlando, ricorda che in questo momento al pronto soccorso dell’Arnas Civico stazionano 45 Covid positivi e circa 40 pazienti al Cervello. Tutti in attesa di ricovero”. A dirlo è Rosario Filoramo, segretario del Partito Democratico del Capoluogo siciliano.

“Al pronto soccorso di Villa Sofia 63 pazienti in trattamento, altri 22 in attesa per un totale di 85 malati. Al pronto soccorso del Policlinico 26 pazienti in trattamento ed al pronto soccorso Ingrassia stanno assistendo 26 pazienti di cui 4 positivi e 10 in attesa di risposta il tampone – prosegue la nota -. Se questi sono i numeri a Palermo, il PD ritiene che la realtà che viene rappresentata dall’assessore non è quella che viene vissuta in ambito sanitario dai medici e dal personale tutto. In questi giorni abbiamo assistito ad assembramenti nel capoluogo, dalle vie principali ai mercatini che, pensiamo, andrebbero chiusi. Nel condividere la preoccupazione del Sindaco il PD non può che chiedere a Orlando la chiusura dei mercatini rionali e la immediata richiesta al prefetto di prendere tutte le iniziative che consentano il blocco degli assembramenti”.

Riteniamo che il governo regionale debba prendere iniziative più incisive per realizzare strutture territoriali alternative all’ospedale al fine di dimettere pazienti ricoverati che non hanno bisogno di assistenza ospedaliera. Chiedono infine che la Protezione Civile realizzi strutture da campo atte al contenimento dei pazienti Covid. I segnali registrati a Palermo ci dicono che il tasso di contagio e di malattia va verso un peggioramento e non può continuare in questo modo lasciando gli operatori sanitari a combattere da soli“, evidenzia.

“Il PD richiama pertanto tutti alla responsabilità, alla coscienza, alla operatività, ciascuno per la propria parte. In ogni caso la nota del Sindaco non può essere minimizzata, la situazione non può essere normalizzata, massimo allarme e la guardia deve restare alta – conclude la nota -. Il PD vigilerà a tutti i livelli e con tutte le sue articolazioni perché tutto sia fatto nel più breve tempo possibile per la sicurezza, la salvaguardia e la salute dei cittadini.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin