Emergenza covid e crisi economica, a Palermo protocollo d’intesa per sostenere le imprese :ilSicilia.it
Palermo

l'annuncio

Emergenza covid e crisi economica, a Palermo protocollo d’intesa per sostenere le imprese

di
17 Aprile 2021

La Giunta comunale di ha approvato ieri una delibera che autorizza la sottoscrizione del protocollo d’intesa “Palermo aiuta Palermo” con gli Organismi di Composizione della Crisi (OCC), per l’informazione, la consulenza sulla gestione del debito e l’attivazione delle azioni propedeutiche all’accesso alle procedure di composizione della crisi.

Il protocollo fa espresso riferimento ad una legge dello Stato (la Legge n.3 del 2012), che ha introdotto diverse procedure volte ad ottenere, sotto il controllo del Tribunale, l’estinzione delle obbligazioni del debitore non assoggettabile a procedure concorsuali.

Per potere ricorrere a tali procedure il debitore deve necessariamente rivolgersi ad un Organismo di Composizione della Crisi.

Per quanto sopra – “premesso che il Comune di Palermo intende sostenere le imprese e i privati che a causa della crisi economica che è scaturita dall’emergenza da Covid 19, e non solo, si trovino in situazioni di sovraindebitamento che non consentono di fare ripartire le proprie attività né di far fronte in modo regolare agli impegni presi” – la sottoscrizione di due schemi del protocollo d’intesa: Il primo, approvato e condiviso dall’Associazione “I diritti del debitore“, dall’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti contabili della provincia di Palermo, dal Segretariato Sociale Palermo e dall’Istituto per la Coesione Sociale sede di Palermo;  il secondo con l’Ordine degli Avvocati di Palermo.

“Con questo protocollo d’intesa – dichiara l’assessore allo Sviluppo Economico, Leopoldo Piampiano – il Comune di Palermo conferma l’importanza e l’urgenza di sostenere le famiglie e tutti quegli imprenditori che, a causa della pandemia, vivono una profonda crisi. Promuoviamo uno strumento fondamentale per i cittadini che si trovano in situazione di disagio economico o in crisi da debito, dando loro un servizio immediato di risposta, assistenza e consulenza. Esprimo, infine, un sentito ringraziamento agli OCC e a tutti gli ordini professioni coinvolti per il loro costante impegno”.

Per l’assessore alla Cittadinanza Solidale, Giuseppe Mattina, “il protocollo permette di avviare delle procedure che consentiranno a molte famiglie e imprese di superare difficoltà economiche e psicologiche per poter ricominciare con la propria attività. I percorsi avranno anche una valenza di promozione della legalità per evitare che i soggetti in crisi si rivolgano alla criminalità organizzata o agli usurai per essere aiutati. L’amministrazione comunale continua il suo percorso nell’affermazione della legalità e promuove l’accesso a irrinunciabili servizi volti a difendere la vita e la dignità dei cittadini più fragili. Ringrazio infine, gli Organismi delle composizioni di crisi (OCC) firmatari e gli ordini professionali coinvolti per l’attività in favore della comunità”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin