Emergenza erosione costiera a Messina: il Comune accelera gli interventi :ilSicilia.it
Messina

previste opere per 16 milioni

Emergenza erosione costiera a Messina: il Comune accelera gli interventi

11 Gennaio 2020

L’erosione costiera su tutto il litorale cittadino, lato Jonico e Tirrenico al centro di un confronto svoltosi oggi a Messina, nel palazzo comunale, tra l’Amministrazione e i tecnici. Nell’occasione è stato fatto il punto sui progetti in cantiere, con l’esigenza di accelerare verso la fase operativa.

“Dopo avere effettuato una serie di sopralluoghi – afferma il sindaco Cateno De Luca, abbiamo verificato i tratti di costa che le ultime mareggiate hanno intaccato in maniera incisiva. Con gli assessori Max Minutoli e Salvo Mondello, l’ing. Antonino Cortese ha illustrato lo stato di avanzamento delle progettazioni in atto per rendere esecutivi i progetti in cantiere. Con Salvo Puccio abbiamo individuato le strategie da attuare per accelerare i tempi al massimo”.

Per Galati il Comune di Messina ha predisposto gli incarichi per la redazione della relazione archeologica e di quella ambientale poiché, seppur di competenza della struttura commissariale: “Ci è servito a ridurre i tempi burocratici per avviare al più presto la gara per i lavori di completamento per l’importo di 3 milioni 500 mila euro. Abbiamo verificato lo stato di avanzamento della progettazione per la realizzazione della barriera radente a Contesse, in continuazione della stazione della metroferrovia fronte ex Samar”, ha detto il primo cittadino.

Per il versante tirrenico è stato discusso il progetto complessivo che riguarda le zone da Casablanca a Marmora per l’importo complessivo di 12 milioni 350 mila euro. “Abbiamo approfondito i tre stralci funzionali che vedranno interessate tutte le zone in erosione – ha evidenziato il primo cittadino -. Nelle more della definizione di tali progettazioni esecutive, già munite di studio meteo¬marino e dei pareri ottenuti in conferenza dei servizi, verranno emesse specifiche ordinanze per la messa in sicurezza anche a fronte dello stato di emergenza riconosciuto dalla Regione e dal Governo per gli eventi emergenziali dello scorso novembre. Il dirigente Ajello sta già predisponendo gli atti che verranno pubblicati già dal prossimo lunedì. Andiamo avanti con la massima celerità possibile”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.