24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.17
Palermo

Per contrastare l'ondata di gelo di queste ore

Emergenza freddo: il Comune di Palermo rafforza i servizi per le persone senza fissa dimora

2 Gennaio 2019

Considerato il repentino abbassamento delle temperature su Palermo, l’Assessorato alla Cittadinanza sociale, di concerto con le associazioni che operano sul territorio, ricorda che è attivo il Piano Operativo Emergenza Freddo.

Per contrastare l’ondata di gelo di queste ore, il Comune di Palermo sta rafforzando i servizi già attivi di ospitalità notturne per tutti coloro senza fissa dimora che decideranno di chiedere accoglienza e il relativo trasporto dalla strada ai posti al chiuso, in collaborazione con gli enti del terzo settore che gestiscono i servizi di emergenza sociale per conto dell’Amministrazione (dormitorio, assistenza notturna e diurna su strada, ricoveri di urgenza, mensa) e gli enti di volontariato che si occupano dei senza dimora.

Gli enti e i volontari accreditati con il Comune sono: Angeli della Notte, Sant’Egidio, Triscele, Le Ali, Frate Allegra, Rotary, City Angels, Cristo nei poveri, C.R.I., Cammino d’amore, S. Elisabetta, Missione Speranza e Anirbas.

I volontari, inoltre, avranno cura di fornire le coperte messe a disposizione dalla Protezione Civile a tutti coloro che non volessero usufruire del servizio dormitorio.

Infine, per contattare la centrale operativa della Polizia municipale relativamente alle segnalazioni per l’emergenza freddo in città il numero telefonico attivo è il seguente: 091.6733432.

I cittadini potranno effettuare le segnalazioni a partire dalle ore 19.30 e, al fine di consentire un’adeguata presa in carico, possibilmente entro le ore 22.00. La Polizia municipale attiverà i servizi diretti dell’Amministrazione o valuterà la necessità di altri interventi.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.