Emergenza idrica, Musumeci: "Emerse criticità, razionare è una misura prudente" :ilSicilia.it
Palermo

"L'acqua si risparmia quando c'è"

Emergenza idrica, Musumeci: “Emerse criticità, razionare è una misura prudente”

di
16 Febbraio 2018

Nel consolidato rapporto di reciproca collaborazione istituzionale con il sindaco Orlando, vorrei ricordargli che il commissario-presidente non ha compiti gestionali in tema di regolamentazione dell’acqua, ma solo quello di programmare e realizzare alcune infrastrutture. La scelta spetta al gestore del sistema idrico“.

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a proposito dell’emergenza idrica a Palermo e provincia.

La nota del dipartimento Acqua e rifiuti ha proseguito Musumeci – è la conseguenza di diverse riunioni tecniche, che si sono susseguite in questi mesi, alle quali hanno partecipato sia il Comune di Palermo che l’Amap. Incontri nei quali, da più parti, è emersa la criticità di approvvigionamento idrico nei quattro bacini che servono Palermo e i Comuni costieri della provincia. Di qui la necessità, quindi, di procedere a una riduzione dei prelievi. D’altronde, l’acqua si risparmia quando c’è. Penso che sia una misura di prudenza e di saggezza conservarla ora“.

Da parte nostra – ha concluso il Presidente della Regione – non appena riceveremo il testo delle ordinanze di Protezione civile, ci adopereremo immediatamente per pianificare e avviare ogni infrastruttura necessaria a tirare fuori la Sicilia, e non solo Palermo, da una crisi che era prevedibile e prevista, almeno da circa dieci anni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.