2 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.17
Messina

temperature sottozero

Emergenza neve: mezzi in azione per garantire viabilità nel Messinese

4 Gennaio 2019

Dalle prime ore della mattinata tutti i mezzi ed il personale addetto alla viabilità della Città Metropolitana di Messina sono in piena fase operativa per assicurare la percorribilità stradale nelle zone montane dove sono in corso moderate precipitazioni nevose.

Sui tratti interessati sono presenti anche gli agenti della Polizia metropolitana che garantiscono la sicurezza degli automobilisti in transito; inoltre, così come definito nel corso della riunione di ieri del Comitato Operativo Viabilità, è stata messa a disposizione della Prefettura di Messina un mezzo 4×4 per intervenire in caso di emergenza sanitaria.

I dati forniti alle ore 11.00 confermano la piena fruibilità delle strade provinciali grazie alla costante azione dei mezzi spazzaneve e spargisale.

Il problema maggiore è costituito dalla formazione di ghiaccio a causa delle basse temperature che, attualmente, a San Teodoro e Cesarò è di – 3 gradi mentre nel tratto Caronia-Capizzi è di -5,5 gradi.

neve

Sulla Caronia-Capizzi-Portella dell’Obolo sta nevicando e lo strato di neve raggiunge i 50 centimetri di neve mentre a Tortorici e Galati Mamertino lo spessore raggiunge i 10 centimetri;  ulteriori precipitazioni nevose si registrano anche sulle strade provinciali S.Teodoro-Cesarò e nel comprensorio di Montalbano Elicona.

 

LEGGI ANCHE:

Emergenza viabilità sulle Madonie e a Piano Battaglia: “Ma Orlando cerca popolarità in tv”

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.