Emergenza rifiuti a Palermo, Cammarata a Orlando: "Il responsabile sei tu" :ilSicilia.it
Palermo

la replica dell'ex sindaco al j'accuse del "Professore"

Emergenza rifiuti a Palermo, Cammarata a Orlando: “Il responsabile sei tu”

di
29 Dicembre 2018

A Palermo è emergenza rifiuti ma la politica si logora con lo scaricabarile di prammatica e dulcis in fundo o, per meglio dire, in cauda venenum ecco ricomparire l’ex sindaco Diego Cammarata, chiamato in causa dall’attuale Primo cittadino, Leoluca Orlando, che lo ha additato come uno dei responsabili delle condizioni in cui versa la Rap, l’azienda che si occupa dello smaltimento dei rifiuti nel Capoluogo.

L’occasione è stata l’inaugurazione del primo centro comunale di raccolta per rifiuti in viale dei Picciotti, dove Orlando si è recato paludato dietro alla fascia tricolore d’ordinanza e munito di una discreta cartucciera di dietrologia.

Davanti ai dirigenti Rap, infatti, con in testa il presidente dell’azienda, Giuseppe Norata, il Professore ha puntato l’indice contro i vertici, addossando loro la responsabilità dell’emergenza rifiuti e sostenendo che Cammarata, che ha lasciato la guida della città sei anni or sono, sarebbe colpevole di aver omesso una denuncia “per falso e truffa che ha impedito il processo all’allora Cda e quindi ai dirigenti”.

La replica dell’ex numero uno di Palazzo delle Aquile non si è fatta attendere: “Mi preoccupa, i dirigenti li ha assunti lui. È lui che, in Rap, ha cambiato cinque presidenti in quattro anni. È lui che dimentica che io mi sono ritrovato in Amia tutti i dirigenti che poi lui ha assunto in Rap”.

“Inoltre – conclude – è sempre lui che dimentica che io non sono più sindaco dal 2012. La situazione rifiuti è grave, Orlando ha i nervi tesi e io non rido solo per pudore”.

 

Leggi anche:

Notte di incendi a Palermo: rifiuti in fiamme da Bonagia a Borgo Nuovo

Rifiuti ingombranti a Palermo, per Orlando potrebbe essere colpa della mafia | Video servizio

Rifiuti dati alle fiamme, a Palermo è emergenza sanitaria | Video

Natale a Palermo tra i rifiuti: “Merito di Orlando, class action per rimborso Tari”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.