22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.11
Palermo

In esame il piano rifiuti proposto da Musumeci

Emergenza rifiuti. M5S: “Ampliamento sesta vasca di Bellolampo soluzione pericolosa”

16 Gennaio 2018

L’ampliamento della sesta vasca di Bellolampo è una soluzione tampone e pericolosa. Il piano rifiuti che Musumeci proporrà a Gentiloni non può puntare ancora sulle discariche, ma sugli impianti di recupero“. Lo dicono i parlamentari M5S della commissione Ambiente dell’Ars, Giampiero Trizzino, Valentina Palmieri, Nuccio Di Paola e Stefania Campo.

Eppure il piano rifiuti che il presidente della Regione siciliana – prosegue il comunicato degli esponenti 5 Stelle – intende sottoporre al premier Paolo Gentiloni giovedì a Roma, punta proprio sull’ampliamento delle discariche esistenti. Musumeci parla di un piano rifiuti straordinario che punta quasi esclusivamente sull’ampliamento delle discariche esistenti; tra queste la sesta vasca di Bellolampo, una vasca ormai in esaurimento. Si tratterebbe di una operazione con la quale verrebbe innalzata la sponda di chiusura per permettere l’allungamento di appena tre mesi della vita della vasca“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.