18 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.55

Il vertice a Roma

Emergenza Rifiuti, Musumeci da Gentiloni: “Soluzioni urgenti per Bellolampo e crisi idrica” [FOTOGALLERY]

18 Gennaio 2018
Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ed il premier Paolo Gentiloni
Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ed il premier Paolo Gentiloni
Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ed il premier Paolo Gentiloni

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha chiesto poteri straordinari in materia di rifiuti e acqua. Il governatore ha incontrato a Palazzo Chigi il presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni. Nel corso del colloquio, durato circa un’ora, ha illustrato al Capo del governo i problemi riguardanti proprio il settore dei rifiuti e l’approvvigionamento idrico nell’Isola, problemi – ha sottolineato Musumeci – legati “ai ritardi infrastrutturali ereditati dai precedenti esecutivi“.

Musumeci ha manifestato a Gentiloni le sue preoccupazioni soprattutto per la discarica palermitana di Bellolampo che tra alcuni mesi risulterà completamente satura, “con l’aggravamento della già precaria situazione dei comuni siciliani e in particolare di quelli palermitani”. E ha chiesto “un intervento immediato per Bellolampo e altre discariche quasi off limits nell’Isola”.

Contemporaneamente, ha evidenziato, bisognerà approntare un piano a breve-medio termine. Il governatore ha anche esposto a Gentiloni il programma del suo governo in tema di rifiuti, che prende le mosse dalla costruzione di centri di compostaggio e da una politica che punti all’incremento della raccolta differenziata: “piano, che però, per quanto i tempi vengano contingentati, necessita di almeno due-tre anni”.

Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ed il premier Paolo Gentiloni
Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ed il premier Paolo Gentiloni

Da qui la richiesta avanzata al premier di poteri straordinari in tutta l’Isola per l’emergenza rifiuti, e limitatamente alla provincia di Palermo per la carenza idrica. “Ho rappresentato al presidente Gentiloni, nel quale ho trovato un interlocutore attento e sensibile – afferma Musumeci – l’annosa situazione critica in Sicilia, a causa del gravissimo ritardo accumulato negli anni. Ma proprio perchè il mio governo si è appena insediato, ho chiesto un ulteriore atto di fiducia nei confronti della Regione, assicurando serio impegno e rigoroso rispetto di un cronoprogramma che concorderemo e che punta a riorganizzare l’intero ciclo dei rifiuti nell’Isola. Il premier si è riservato di approfondire la questione con gli uffici competenti di Palazzo Chigi e del ministero dell’Ambiente, dando la sua disponibilità per individuare le soluzioni urgenti necessarie e prevedendo un aggiornamento a breve”.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.