Emergenza rifiuti, vertice a Bellolampo: Musumeci chiede poteri speciali a Roma :ilSicilia.it
Palermo

Il dossier sui rifiuti approderà giovedì a Palazzo Chigi

Emergenza rifiuti, vertice a Bellolampo: Musumeci chiede poteri speciali a Roma

di
13 Gennaio 2018

Mentre si inseguono le voci sul nuovo assessore ai Rifiuti, il presidente della Regione Nello Musumeci ha effettuato oggi un sopralluogo alla discarica palermitana di Bellolampo, ormai al collasso, insieme al sindaco del Capoluogo, Leoluca Orlando.

L’emergenza ormai è evidente e serve un intervento drastico per arginare il problema rifiuti. L’unica strada sembra essere la richiesta di “poteri speciali” al premier Gentiloni, in deroga, per risolvere le principali criticità: «Chiederò giovedì pomeriggio a Roma – ha detto Musumeci al TgR Sicilia – dei poteri speciali per completare la settima vasca di Bellolampo; per accelerare la realizzazione di almeno 10 impianti di compostaggio in Sicilia, perché senza questi impianti dove si lavora e tratta la spazzatura è chiaro che non possiamo far niente… E infine, per riattivare il Piano dei rifiuti, per il quale siamo pronti a dare già un incarico».

Il dossier sui rifiuti in Sicilia approderà dunque a Palazzo Chigi. Giovedì Musumeci incontrerà il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni per fare il punto della situazione. La discarica di Bellolampo a breve sarà satura. Subito dopo Musumeci ha convocato un vertice d’urgenza a Palazzo d’Orleans:  presenti lo stesso Orlando ma anche l’assessore all’Ambiente della Sicilia, Toto Cordaro, il direttore del Dipartimento rifiuti Salvo Cocina, ma anche l’assessore all’Ambiente e vicesindaco Sergio Marino. Si è discusso della sesta e della settima vasca di Bellolampo.

In attesa dell’ampliamento della sesta vasca, Orlando ha disposto che solo Palermo e Ustica possano conferire lì. «Noi – commenta Orlandoabbiamo accolto diversi Comuni in modo da evitare l’emergenza. Questa generosità della Rap nei confronti degli altri Comuni non può durare in eterno. È necessario dunque un intervento regionale, che in questi anni è mancato».

Sulla raccolta differenziata, che vede la Sicilia ultima in Italia, presto potrebbero esserci novità… Orlando ha lasciato intendere che qualche “testa” potrebbe saltare.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.