19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.37
Messina

i primi lavori a Bordonaro

Emergenza torrenti a Messina: al via interventi da otto milioni con ruspe anti-abusivismi

9 Gennaio 2019

Ruspe in azione a Messina per opere urgenti contro gli abusivismi in prossimità dei torrenti. Il sindaco Cateno De Luca ha dato il via libera ad un piano straordinario di interventi in particolare nell’area di Bordonaro. Contestualmente la casa municipale di Messina sta procedendo anche a dei lavori di ripulitura degli alvei che in concomitanza con le piogge diventano una “bomba ad orologeria” che rischia di mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini.

“Abbiamo destinato oltre otto milioni di euro per la pulizia straordinaria di tutti i torrenti che insistono nel perimetro urbano ma prima vogliamo eliminare gli appartamenti abusivi che sono stati costruiti in questi anni in pieno alveo. Comprendo che sarà stata una necessità ma un manufatto come quello che si trova a Bordonaro mette in pericolo l’autore dell’abuso e le abitazioni circostanti. Stiamo procedendo e un ringraziamento va da parte mia e dell’Amministrazione alla squadra capitanata dal nostro comandante Giardina della Polizia municipale – Nucleo di contrasto all’abusivismo”.

Secondo quanto disposto nello specifico dall’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli, sono dunque iniziate stamani le attività di demolizione dei manufatti insistenti sul torrente Bordonaro occupati abusivamente da nuclei familiari e già colpiti da precedenti ordinanze di sgombero nel 2007 e nel 2011. Gli interventi sono stati concertati tra i dipartimenti di Protezione Civile e Polizia municipale al fine di assicurare il regolare svolgimento delle operazioni, che hanno riguardato una parte del torrente che sarà oggetto di lavori previsti nel corso dell’anno per la realizzazione della strada di collegamento tra Bordonaro Superiore e Bordonaro Inferiore.

“Si è avviato oggi – ha dichiarato l’assessore Minutoli – un percorso di riqualificazione delle aree in linea con quanto deciso dal sindaco Cateno De Luca in riferimento alla repressione e al contrasto dell’abuso edilizio”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.