Emergenze a Palermo. Mineo (Forza Italia): "Orlando ha fatto il suo tempo. Chi lo sostiene ci metta la faccia"| VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

L'INTERVISTA AL CONSIGLIERE COMUNALE

Emergenze a Palermo. Mineo (Forza Italia): “Orlando ha fatto il suo tempo. Chi lo sostiene ci metta la faccia”| VIDEO

di
20 Luglio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Nessun progetto per Palermo e troppe emergenze“. A dirlo è Andrea Mineo, giovane consigliere comunale di Forza Italia, a cui Gianfranco Micciché ha affidato la conduzione del partito nell’area di Palermo. Il giovane Mineo, ha 32 anni ed ha le idee chiarissime. Due sono le legislature nelle quali ha rappresentato il partito di Silvio Berlusconi a Palazzo delle Aquile.

Durante l’intervista parla della mozione di sfiducia nei confronti del primo cittadino e afferma quanto segue.

Hanno ragione i palermitani. Il sindaco è rimasto ancorato a una visione statalista. Una città con un bilancio da due miliardi e mezzo, dovrebbe aprirsi agli investimenti privati. L’ufficio delle attività produttive è imballato e non vengono potenziati tutti quei settori per cui potremmo attingere risorse dall’imprenditorialità privata. Non si pensa di mettere a frutto poli importanti come quello della Fiera o dei Mercati e piuttosto si propongono ricette come quelle dei tram che sono lontane dalle vere esigenze della città”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.