Emorragia Italia Viva in Sicilia, pure Scoma con le valigie. Abortisce l'idea del Grande centro :ilSicilia.it

lo scenario

Emorragia Italia Viva in Sicilia, pure Scoma con le valigie. Abortisce l’idea del Grande centro

di
10 Settembre 2021

E dire che le voci lo davano come il portabandiera renziano per la corsa alla candidatura di una coalizione di ‘grande centro’. E invece sembra che anche Francesco Scoma, già vicesindaco in quota Forza Italia nel capoluogo siciliano, sia pronto a salutare Renzi e accasarsi alla Lega, seguendo il percorso già intrapreso settimane fa dai deputati regionali Luca Sammartino e Giovanni Cafeo e dalla senatrice Valeria Sudano.

Quella di Italia Viva sembra la nave dalla quale si scappa perché si paventa il naufragio (elettorale), visti i sondaggi che non la danno proprio in grande spolvero. E nel frattempo è pure naufragata – almeno per il momento – l’idea di dare vita a un grande centro, un contenitore di moderati, autonomisti, democristiani e chi più chi ha più ne metta. Sembra, insomma, che i paccheri mangiati durante al cena che doveva sancire l’avvio dell’iniziativa fossero abbastanza indigesti.

Ecco quindi spiegate le grandi manovre di riposizionamento, con Scoma che potrebbe tentare – se il passaggio alla Lega si concretizzasse – di attrarre su di sé le ambizioni della Lega di governare Palermo. Certo, bisognerà anche considerare gli alleati di centrodestra cosa ne pensano, visto che lo stesso Matteo Salvini non ha nascosto – per usare un eufemismo – le ambizioni di avere per sé anche il candidato alla Presidenza della Regione. Ed è evidente che due uomini di un solo partito per Palazzo delle Aquile e Palazzo d’Orleans in una stessa coalizione sembrano davvero troppo. Senza contare l’annunciata volontà di ricandidarsi espressa dal governatore Nello Musumeci…

Insomma, se da una parte la Lega ‘intruppa’, dall’altra deve fare i conti con gli equilibri di coalizione. E se ci mettiamo dentro il fatto che anche Fdi – con Raffaele Stancanelli – potrebbe dire la sua sulla candidatura per le regionali, i dirigenti del Carroccio in Sicilia avranno un bel da fare nei prossimi mesi per trovare la quadra.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.