Empatia e dieta :ilSicilia.it

Come affrontare al meglio un percorso dietetico

Empatia e dieta

di
21 Ottobre 2020

Come accennato nel mio articolo di presentazione, è molto importante la relazione che si instaura con il professionista che ci accompagnerà nel percorso dietetico.

E’ anche grazie a questo legame che la meta del peso desiderabile diventa raggiungibile. Vediamo quali sono i requisiti essenziali che non possono mancare in questo tipo di relazione.

ASPETTO PSICOLOGICO

E’ un aspetto fondamentale, in ogni relazione d’aiuto, dove si portano “in campo” elementi della sfera psichica. Essi sono spesso i veri responsabili del fallimento delle diete precedenti o della difficoltà di cominciarne una, per la prima volta.
Le nostre emozioni, infatti, molto spesso usano il cibo come veicolo.

ASPETTO NEURO-ENDOCRINO

Quando siamo felici e appagati, il nostro umore si mantiene più o meno costante. In queste condizioni, gli ormoni vengono rilasciati nel circolo sanguigno in modo equilibrato. Questo avviene grazie a meccanismi neuro-endocrini molto complessi che aiutano a mantenere costante anche il peso corporeo.

Questi meccanismi mantengono una comunicazione costante tra il cervello e tutte le ghiandole del nostro corpo. Le ghiandole si occupano di produrre e secernere gli ormoni.

Ad esempio, gli ormoni tiroidei (direttamente coinvolti nei processi metabolici), gli ormoni sessuali, l’insulina, l’adrenalina, le endorfine.
Negli sbalzi d’umore e nei periodi in cui le emozioni sono meno controllabili, i cosiddetti periodi di stress, arrivano e si susseguono, ad ondate, la rabbia, la frustrazione, l’euforia, lo sconforto, in una altalena emotiva che può essere difficile fermare.
Avrete fatto caso che in periodi del genere, il mantenimento del peso corporeo risulta più difficile?

Dunque, si può affermare che le emozioni, gli ormoni e meccanismi regolati dal sistema nervoso, influenzino il funzionamento del metabolismo.
Il metabolismo è l’insieme di tutte le reazioni chimiche che avvengono all’interno del nostro organismo.

La conoscenza di questi aspetti fisiologici insieme alla capacità di farle comprendere al paziente, sono requisiti importanti da ricercare in un professionista della salute.

CAPACITA’ EMPATICHE

Come è possibile capire se il professionista al quale ci siamo rivolti sia quello “giusto”?

La risposta è piuttosto semplice: sarà possibile accorgersi delle sue capacità empatiche, quando emergerà la spontanea volontà di stringere un “patto terapeutico” sin dal primo colloquio. Fidatevi del vostro istinto!

Le capacità empatiche si traducono nel saper comprendere le difficoltà di chi ha chiesto aiuto, senza lasciarsi invischiare dal problema, ma guardandolo oggettivamente e cercando le possibili soluzioni.

L’empatia non è quella condizione che spesso si intende: mettersi nei panni dell’altro in modo totale e coinvolgente. Al contrario, l’empatia richiede sensibilità e abitudine all’ascolto, ma anche la capacità di contenere le emozioni altrui.

E infine, cosa più importante di tutte, saper riconoscere l’unicità di ogni singolo paziente e le sue caratteristiche peculiari.

In conclusione, l’approccio empatico è qualcosa che si sente con l’anima e che, oggi più che mai, deve far parte della cura in ogni ambito medico.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.