Engineering, sciopero nazionale: in piazza gli ingegneri palermitani :ilSicilia.it

Engineering, sciopero nazionale: in piazza gli ingegneri palermitani

di
25 Settembre 2018

Hanno scioperato oggi sotto le bandiere della Fiom i dipendenti del gruppo Engineering Ingegneria Informatica spa. Un presidio di due ore, iniziato alle 11, davanti alla sede di via Regione Siciliana 7275. Uno sciopero che sta coinvolgendo nei diversi turni gli oltre 200 dipendenti palermitani, nella stragrande maggioranza ingegneri e laureati in scienze matematiche.

Un’astensione di due ore nell’ambito della mobilitazione proclamata per questa mattina a livello nazionale per protestare contro il blocco degli stipendi dei lavoratori, rimasti fermi  dal 2009.

L’iniziativa è la prima all’interno di un pacchetto di 14 ore di sciopero. “Oggi è l’inizio di un percorso di contrasto all’atteggiamento di chiusura  dell’azienda, che non dà ascolto alle richieste dei lavoratori – dichiara il segretario generale della Fiom Cgil Palermo, Angela Biondi –  Ci attendiamo delle risposte e siamo assolutamente determinati ad andare avanti, perché un’azienda come questa, un colosso a livello internazionale, con un grosso fatturato e margini elevati, non può non redistribuire parte della sue risorse ai lavoratori, che contribuiscono a renderla  leader sul mercato nella trasformazione digitale e nella ricerca sul software”.

engineering-palermoAl centro della protesta ci sono le richieste per rinnovo del contratto integrativo. Il 27 è fissato un incontro a Roma, con i rappresentanti dell’azienda, per proseguire la trattativa. “Stiamo richiedendo l’adeguamento del contratto integrativo, siglato nel 2009. Un integrativo che ha compiuto quasi 10 anni: i trattamenti  non sono più adeguati e non sono compatibili con i riconoscimenti e i successi ottenuti in questi anni dall’azienda – aggiunge Fabrizio Fiscella, Rsu Fiom Cgil di Engineering –  La società gode di ottima salute, sta assumendo 300 persone in Italia e cresce di anno in anno. Col contratto integrativo noi abbiamo dei doveri, ma abbiano anche dei diritti, che chiediamo ci siano riconosciuti. L’azienda ha il dovere di ascoltarci”.

L’azienda ha finora dichiarato la totale indisponibilità anche a discutere di premio di risultato, incremento del buono pasto, welfare, trasferte, trattamento per la reperibilità, per citare le principali richieste contenute nella piattaforma sindacale.

A Roma il sindacato e il coordinamento nazionale delle Rsu di Engineering, a conclusione della prima giornata di sciopero, valuteranno le nuove iniziative da intraprendere.

 


LEGGI ANCHE:

Engineering, informatici in sciopero da Milano a Palermo

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro