Ente Parco delle Madonie: consegnati diplomi a 27 neo guide ambientali escursionistiche | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Con il patrocinio dell'Ente Parco delle Madonie

Ente Parco delle Madonie: consegnati diplomi a 27 neo guide ambientali escursionistiche

di
16 Giugno 2017

 

Alle presenza del Presidente dell’Ente Parco Angelo Pizzuto, e della coordinatrice regionale AIGAE nonché responsabile del corso Violetta Francese, giorno 17 giugno alle ore 11 presso la sede dell’Ente Parco delle Madonie, a Petralia Sottana, verranno consegnati i diplomi alle 27 neo guide ambientali escursionistiche AIGAE

Con il patrocinio dell’Ente Parco delle Madonie il corso, di 300 ore di lezioni in aula che in esterno, ha fornito le informazioni per affrontare la professione di guida ambientale escursionistica: cartografia, orientamento, tecniche di conduzione di una escursione, geologia, botanica, zoologia, primo soccorso sono alcune delle materie affrontate durante il corso. Con il superamento degli esami le 27 neo guide verranno iscritte nel Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche, acquisendo il titolo di socio AIGAE riconosciuto in tutta Italia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47