Ente Parco delle Madonie: un video per promuovere il territorio :ilSicilia.it
Palermo

Valorizzare la bellezza

Ente Parco delle Madonie: un video per promuovere il territorio

di
23 Giugno 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Un video per promuovere il patrimonio naturalistico, geologico e artistico del Parco delle Madonie e dei quindici Comuni dell’area. La produzione è del portale Siciliaparchi, che ha sviluppato il supporto promozionale in sinergia con l’Ente Parco delle Madonie, con il duplice scopo di stimolare da un lato la curiosità e conoscenza da parte degli stessi cittadini madoniti, dall’altro offrendo uno strumento utile al mercato turistico nazionale ed internazionale.

Il Parco delle Madonie – afferma il presidente Angelo Merlinofinalmente si dota di uno strumento promozionale capace di rappresentare in maniera olistica, le migliori peculiarità di cui si compone. Un video che sarà veicolo di conoscenza e promozione dei territori ricadenti nell’area protetta, che offre una nuova visione allo spettatore. Un anno di lavoro intenso, ma che ha restituito un ottimo risultato. Da non sottovalutare inoltre che vi è la versione in lingua inglese, che ci permetterà di avere uno spettro di visibilità mondiale. Perciò, non mi resta che augurare a tutti “Buona visione”!!”.

La produzione, curata dal giornalista Ivan Trovato che ne firma anche la fotografia, ha richiesto 12 mesi di tempo, durante i quali la troupe ha percorso circa 4000 km all’interno del territorio del Parco, realizzando nell’arco di quattro stagioni quasi 11 ore di girato.

Le musiche sono state appositamente prodotte da Kromatica, studio di produzione musicale di Roma (partner operativo della struttura di comunicazione che supporta la giovane attivista svedese Greta Thunberg), mentre il parlato è di Marco Ennio Gargiulo, voce storica di importanti documentari naturalistici Rai quali Geo&Geo.

Le riprese in drone sono state curate da Gaetano Rizzitello.

Nel complesso – afferma il direttore di Siciliaparchi.it Ivan Trovato – si è cercato di presentare il territorio stimolando l’interesse dello spettatore e la consapevolezza dell’unicità del valore del Parco delle Madonie, spingendo affinché la curiosità si traduca in visita reale, illustrandone il valore naturale, l’elevata e variegata offerta recettiva turistica nonché il valore gastronomico. Un prodotto video che, alle soglie di una auspicabile ripresa del mercato turistico, offre una visione di insieme del territorio e di tutti i comuni del parco, restituendo fedelmente l’immagine di un luogo unico per la sua bellezza e dalla natura incontaminata, dove è possibile praticare tutto l’anno diverse attività”.

Per l’Ente Parco delle Madonie ha curato l’iniziativa la UoB3 diretta dal dottor Peppuccio Bonomo con la collaborazione di Calogero Casserà, Franca Gennaro, Marcella Sabatino e il personale degli uffici turistici. Esprime compiacimento per quanto realizzato il direttore Calogero Beringheli. Il video è stato presentato a margine di un convegno sul turismo che si è tenuto a Castelbuono, dove sono intervenuti oltre al sindaco Mario Cicero, il presidente Merlino, il presidente della regione Musumeci, e gli assessori regionali Messina e Samonà.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin