"Entro fine luglio riapre tutta la via Emerico Amari", la promessa di Orlando e Arcuri :ilSicilia.it
Palermo

Asfaltati 20 metri di strada, accelerano finalmente i lavori della Tecnis

“Entro fine luglio riapre tutta la via Emerico Amari”, la promessa di Orlando e Arcuri

di
4 Maggio 2017
Via Emerico Amari (foto F. Raffa)
Via Emerico Amari (foto F. Raffa)

Restituita alla fruibilità pedonale una porzione di via Emerico Amari, tra i civici 57/b e 60/a e via Principe di Scordia, dopo il completamento in questo tratto di strada delle opere per la realizzazione dei lavori di chiusura dell’Anello ferroviario. Ne avevamo dato notizia nei giorni scorsi, anche se si sottolineava come il tratto “liberato” da ruspe e transenne fosso uno spazio di soli 20 metri.

È comunque soddisfatta l’Amministrazione comunale: “È un altro risultato concreto dell’impegno dell’Amministrazione – dichiarano il sindaco Leoluca Orlando ed il vicesindaco ed assessore alla Riqualificazione Urbana, Emilio Arcuri per limitare i disagi legati alla realizzazione di opere strutturali fondamentali per la città come quelle dell’Anello ferroviario. A questo seguirà entro la fine di luglio la restituzione di tutta la via Emerico Amari fino a via Francesco Crispi”.

 

Una previsione forse un po’ azzardata, visto l’andamento lento del cantiere affidato alla catanese Tecnis, recentemente “liberata” dal vincolo dell’amministrazione giudiziaria. Nella strada verso il Porto, all’incrocio con via Francesco Crispi, l’impresa sta avendo notevoli difficoltà con la trivella, che non riesce a perforare la roccia sottostante. I pezzi della trivella si sono rotti più volte, tanto da sembrare inverosimile il rispetto del cronoprogramma.

La liberazione di questo primo tratto di via Emerico Amari segue, nel tempo, la restituzione di altre Aree urbane dove non sono stati ancora effettuati lavori, come piazza Politeama e viale Campania“Un altro importante risultato dell’impegno dell’Amministrazione Comunale – si legge in una nota di Palazzo delle Aquile – è quello dello spostamento della discenderia dei camion dalla via La Masa all’Area portuale. Nei prossimi 15 giorni dovrebbero riprendere l’avvio i lavori di viale Lazio. Nell’Area di via Emerico Amari, oggi restituita alla città, verrà nei prossimi giorni ripristinato il verde con la piantumazione delle Jacarande.

 

Nel frattempo, nei giorni scorsi, il Consiglio Comunale ha approvato il Regolamento per gli sgravi fiscali per tutte le attività commerciali prospettanti sulle strade chiuse per i lavori. “In una città come Palermo – sottolineano Orlando ed Arcuri – con ancora quei deficit strutturali che l’Amministrazione Comunale si è impegnata a risolvere, come per la realizzazione delle opere fognarie, così per gli interventi nel settore della mobilità i disagi inevitabili, sono anche il segno concreto del valore della sfida per il cambiamento”.
© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro