Equitazione: Fabio Parziano nuovo presidente regionale della FISE :ilSicilia.it
Catania

BATTUTO IL PALERMITANO GIUSEPPE ALLò

Equitazione: Fabio Parziano nuovo presidente regionale della FISE

18 Novembre 2019

Il catanese Fabio Parziano (imprenditore di 51 anni) è il nuovo presidente del Comitato Regionale FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) Sicilia.

L’elezione è avvenuta oggi, in occasione dell’Assemblea Elettiva Straordinaria del Comitato Regionale.

Il neo presidente ha ricevuto 278 preferenze (51,10%) contro i 266 voti ottenuti dallo sfidante, il palermitano Giuseppe Allò.

Poco prima dell’inizio dell’Assemblea è stato comunicato il ritiro degli altri due candidati: Gaetano Di Bella e Alduino Ventimiglia di Monteforte.

Eccezionale l’affluenza alle urne del popolo degli sport equestri isolano che ha registrato la presenza del 94,29% degli aventi diritto al voto.

LE ALTRE CARICHE ELETTE

L’assemblea, presieduta dall’Avv. Alessandra Bruni, si è svolta in un clima di assoluta serenità e ha avuto inizio in seconda convocazione alle ore 12.

Il Consiglio del Comitato Regionale FISE Sicilia, presieduto da Parziano sarà, dunque, composto da Bruno Nasisi (31 voti), Giuseppe Pulvirenti (28 voti), Giuseppe Muscaglione (24 voti), Domenico Tripoli (24 voti), Karen Dalton (21 voti), Alessandra Criscuoli (19 voti), Erika Brucato Lo Re (18 voti).

Alla carica di rappresentante dei Cavalieri è stato eletto Francesco Cusumano (16 voti).

A quella di rappresentante dei Tecnici è stato nominato Marcello Ortisi (19 voti), mentre in qualità di rappresentante dei Cavalieri Proprietari, Iris La Rocca (12 voti).

LE DICHIARAZIONI DI FABIO PARZIANO

Ringrazio tutti  e sono consapevole che abbiamo tanto lavoro da fare, ma oggi mi avete dato tanto coraggio e questo per me è davvero importante”.

“Mi rendo conto che la nostra regione è spaccata, ma il mio obiettivo sarà quello di riunirla e portarla coesa tra un anno alla prossima tornata elettorale”.

“Oggi qui non c’è qualcuno che ha vinto e qualcuno che ha perso. Sono convinto che abbiamo vinto tutti, perché me lo sento nel cuore e perché lo dobbiamo allo sport e ai valori che lo stesso veicola“.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.