Erosione e sicurezza alla Scala dei Turchi: il M5S chiede audizione urgente all’Ars :ilSicilia.it
Agrigento

dopo la frana di ieri

Erosione e sicurezza alla Scala dei Turchi: il M5S chiede audizione urgente all’Ars

3 Dicembre 2019

Una richiesta di audizione urgente e congiunta nelle commissioni IV (Ambiente) e V (Cultura) è stata presentata dai deputati regionali del Movimento 5 Stelle, Roberta Schillaci e Giovanni Di Caro, per affrontare la situazione della Scala dei Turchi, un tratto di costa di particolare pregio ambientale e interesse turistico in provincia di Agrigento, messo a dura prova dalle condizioni meteo avverse dell’ultimo periodo.

“La Scala dei Turchi – ricordano Schillaci e Di Caro è soggetta ad erosione naturale che ne mette continuamente a rischio la sicurezza peri bagnanti e i molti turisti che qui si recano perché rappresenta una delle più belle attrazioni della Sicilia. Bisogna intervenire innanzitutto per chiarire il contenzioso sulla proprietà tra Comune e privati, oltre che per salvaguardare il bene e metterlo in sicurezza con adeguate prescrizioni e vigilanza per regolare il transito dei visitatori, in particolare nei punti soggetti a frane”.  

“Un piccolo comune come Realmonte non ha le risorse per sobbarcarsi la tutela del bene. Riteniamo che l’audizione possa essere una determinante occasione di confronto tra i soggetti che abbiamo chiesto siano presenti: gli assessori regionali Cordaro (Ambiente e Territorio) e Grasso (Autonomie locali), il presidente della Regione Musumeci in quanto assessore ad interim ai Beni culturali, il dirigente generale del dipartimento Ambiente, Battaglia, il delegato per Agrigento dell’associazione Mareamico, Lombardo, e il sindaco di Realmonte, Zicari”.

 

LEGGI ANCHE:

La Scala dei turchi cade a pezzi, decine i crolli nelle ultime ore | VIDEO

Crolli e dissesto idrogeologico, Musumeci: “Interverremo a Licata e alla Scala dei Turchi”

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.