Esercito cerca VFP1: pubblicato bando per 4000 posti. Ecco come partecipare :ilSicilia.it

pubblicato nella gazzetta ufficiale

Esercito cerca VFP1: pubblicato bando per 4000 posti. Ecco come partecipare

di
7 Aprile 2021

E’ stato pubblicato il bando del Concorso VFP1 Esercito 2021 con un totale di 4.000 posti sulla Gazzetta Ufficiale.

Sono ammessi tutti i cittadini italiani, non in servizio come volontari nelle Forze Armate, in possesso di un diploma di scuola media (secondaria di I grado) tra i 18 e i 24 anni compiuti.

I REQUISITI

Al bando possono partecipare:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • avere tra i 18 e i 24 anni compiuti (non aver superato il giorno del compimento del 25° anno);
  • avere conseguito il diploma di istruzione secondaria di I° grado (ex scuola media inferiore), per i titoli esteri è necessario il riconoscimento dell’equipollenza tramite atto di un qualsiasi ufficio scolastico regionale o provinciale;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non
    colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti, nonché licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia, salvo eccezioni previste nel bando;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata di un anno;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze armate.

LA SELEZIONE

La selezione concorsuale prevede la valutazione dei titoli di merito e l’accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale.

La Commissione valutatrice formerà 7 distinte graduatorie di merito (in riferimento alle tipologie di posto) per ogni blocco. I vincitori verranno assegnati ai Reggimenti addestrativi dell’Esercito e ammessi al corso di formazione iniziale.

SCADENZA

La domanda di partecipazione deve essere presentata online entro l’8 maggio 2021. E’ necessaria la registrazione sul portale dei concorsi del Ministero della Difesa (concorsi.difesa.it)  per inviare l’istanza e per visionare tutte le informazioni sul concorso.

LEGGI QUI IL BANDO COMPLETO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin