28 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.57

Conferenza stampa di fine anno per l'assessore

Esercizio provvisorio, Armao: “Approvazione è soltanto un fatto tecnico” | video intervista

29 Dicembre 2018

Guarda il video in alto

L’esercizio provvisorio è fatto soltanto come strumento tecnico per consentire di arrivare entro il 2018 ad approvare la Legge di Bilancio e la Legge di Stabilità, è un fatto assolutamente tecnico, non ha valenza di un esercizio provvisorio senza bilancio come purtroppo per decenni è avvenuto. Importante è che la Regione si sia data attraverso il governo un bilancio entro metà dicembre con una delibera di giunta“. Gaetano Armao non dà peso alle critiche arrivate dall’opposizione all’Ars e, nel corso della conferenza stampa di fine anno sull’economia siciliana nel 2018 e le prospettive per il 2019, rilancia l’idea di un esercizio provvisorio approvato a titolo cautelativo.

Oggi Armao ha presentato i dati relativi all’economia siciliana, seguendo tre linee guida: l’analisi congiunturale del 2018, i tassi di credito al secondo semestre 2018 e le statistiche sui conti pubblici territoriali, che stabiliscono “dove finiscono e da dove vengono le risorse e che fanno emergere“, come spiega l’assessore.

In Sicilia tra il 2016 e il 2017 si assiste ad un miglioramento del tasso di occupazione dei soggetti tra i 15 e i 64 anni passando da 40,1% a 40,6%. Il tasso di disoccupazione si riduce, in media annuale, dal 22,1% al 21,5% confermandosi, comunque tra i valori più alti nella penisola. La tendenza positiva permane nell’anno in corso: a ottobre il tasso di disoccupazione è stato del 19,5% a fronte del 20,4% dello stesso mese dell’ anno 2017; quello di occupazione ha raggiunto il 41% contro il 40,7% di dodici mesi prima. Dai dati presentati da Armao emerge anche che Il Pil della Sicilia cresce lentamente rispetto al resto della penisola. Solo il 2,2% nel triennio 2015-2018 mentre il Sud Italia ha registrato un incremento del 3,3% e il paese del 4,7%.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.