Esperienze ultrapsichiche in psicologia: l’ipnosi e le tecniche di rilassamento "Wilde System" :ilSicilia.it

Esperienze ultrapsichiche in psicologia: l’ipnosi e le tecniche di rilassamento “Wilde System”

di
17 Dicembre 2019

L’articolo di oggi vorrebbe offrire qualche indicazione pratica su cosa siano le tecniche ipnotiche e di rilassamento WILDE SYSTEM (“Wake Initiated Lucid Dream”, ovvero “Sogno lucido iniziato da sveglio”) ai lettori e pazienti, anche molto giovani, che sono curiosi in merito.

Per ipnotizzare occorrono due co-attori: un individuo magnetico e uno suggestionabile e fiducioso. Ma non è finita qui. Entrambi devono avere caratteristiche cognitive di base molto spiccate, l’uno per formazione e l’altro per predisposizione a questa speciale esperienza direi “ultrapsichica”. Il nostro organismo contiene e irradia energia intorno a sé. La forza magnetica personale deriva da una educazione fisica e psichica costante e ostinata, tutta rivolta a migliorare le vibrazioni che si emanano, a purificarle di eventuali tossicità emotive.

ipnosiSi possono ipnotizzare gli individui:

  1. con la forza della propria fisicità o, più semplicemente, magnetismo;
  2. Studiando “tone of voice” ovvero esercitando un’influenza sugli altri con il timbro della voce, la correttezza, l’armonia e la fermezza della sua tenuta, del suo portamento, del ritmo, etc.;
  3. Grazie al buon uso della parola, combinata ad altre secondo certe regole e abbinata a una gestualità adeguata;
  4. C’è un’invisibile strumento che completa l’opera che è la volontà e il pensiero dell’operatore.

Tutti coloro che entrano nello stesso campo energetico, chiamato lewiniano, si impregnano, in misura diversa, dell’influsso dei presenti e si trasmette senza che se ne abbia alcuna coscienza. Quando c’è pure l’intenzione, chiaramente, viene polarizzata una maggior quantità di irradiazione che agisce a seconda del livello di equilibrio psico-fisico raggiunto (ove per psichico comprendiamo anche le competenze cognitive acquisite). L’emissione di questo movimento che parla o euritmia è regolata, quindi, da una perfetta padronanza di se stessi. Non vi devono essere titubanze, debolezze, disagi interni che sottraggono forza nervosa, devitalizzando la propria energia (Hermes ed.).

Essendo psicologa clinica, scrittrice e aforista, per me, è abbastanza semplice utilizzare nozioni di anatomia sia del sistema nervoso sia del corpo umano per indurre il paziente a rilassare tutti i distretti corporei. Studio, poi, delle metafore “su misura” dei pazienti per presentare con insistenza alla mente l’idea positiva che può smuovere tutte le altre, come nel gioco dei lego, con la conseguenza che essa alla fine viene assorbita dall’organismo che si mobilita nella sua realizzazione.

Si pensa, erroneamente, che le tecniche di rilassamento servano, come da definizione, solo per distendere i muscoli e i pensieri ma, in realtà, contemporaneamente, potenziano le abilità cognitive, a volte, esponenzialmente. Si entra in uno stato di rilassamento gradualmente sempre più profondo che facilita il contatto con l’Io, con se stessi, che promuove l’insight e l’emergere di risorse non utilizzate adeguatamente.

ipnosiI pazienti restano semicoscienti e seguendo la mia voce arrivano a visualizzare quello che ritengo utile per la loro evoluzione, il loro benessere e per l’autoguarigione di dolori fisici, come il mal di schiena, mal di testa, etc.. In media, i soggetti (di tutte le età) trattati 1 volta a settimana, regolarmente e con continuità, ottengono un discreto se non ottimo aumento del livello di arousal del sistema nervoso, una diminuzione se non scomparsa dei sintomi ansiosi (per es., inerenti a un’operazione chirurgica o a un parto), il miglioramento della qualità del sonno, una diminuzione dello stato di irritabilità e del consumo di nicotina.

Psiche e parola sono, quindi, essenziali per accrescere il proprio magnetismo. Queste vibrazioni magnetiche non devono servire solo a un operatore sanitario che utilizzi le tecniche di rilassamento ma, in generale, servono per attrarre e sedurre ciò che si vuole nella vita. Con una forte irradiazione, se vorrete un individuo o realizzare un progetto, potrete ottenere il successo agognato, non senza penare, per carità! Occorre, però, imparate a dominare le emozioni, altrimenti le conseguenti perdite di magnetismo indeboliscono la propria influenza. Si dovrebbe conservare una costante serenità gestendo le emozioni e gli impulsi nella quotidianità fino a imparare a controllarsi anche nelle circostanze più gravose, perché a tutto vi è una soluzione, solo che non sempre possiamo trovarla da soli. Sicuramente, sapere è volere, nel senso che se sapete che la meta è un’utopia, dentro di voi si produrranno dei malsani dubbi, timori, disagi, etc. Coloro che sono dotati di un impulso energetico vitale ‘vogliono’ ma metodicamente, ragionando, tenendo presente ragioni e sentimenti, nella giusta misura.

Siamo tutti ipnotizzabili? Assolutamente no. Alcuni soggetti cadono in trance sin dalla prima seduta, altri, invece, hanno bisogno di qualche seduta prima di sperimentarne la piacevolezza. Occorre distinguere coloro che stanno sempre sulla difensiva, i refrattari, da coloro che si affidano e sono sufficientemente ricettivi. Si possono abbattere le difese di pazienti paranoici ma per farlo si deve conquistare la loro fiducia e così si possono arrivare a scoperchiare ricordi e traumi rimossi e invalidanti.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Sicilia e la Resistenza

La Sicilia non ebbe modo di partecipare alla fase finale che determinò la caduta del Fascismo. Essa rimarrà estranea agli avvenimenti del 25 luglio e dell’8 settembre segnati dalle dimissioni di Mussolini, dalla fine dell’alleanza con la Germania di Hitler dopo l’armistizio firmato dal maresciallo Pietro Badoglio
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Ferranti