Esplosione a Catania: lettera di un 75enne rafforza tesi del suicidio :ilSicilia.it
Catania

In missiva parla di problemi, resta da accertare causa innesco

Esplosione a Catania: lettera di un 75enne rafforza tesi del suicidio

di
22 Marzo 2018

CATANIA – Aveva disagi psicologici per il suo stato di salute e anche perché il lavoro non andava bene. Anzi recentemente aveva subito una truffa nell’acquisto di biciclette. E’ quanto emerge da una lettera scritta da Giuseppe Longo, il 75enne morto, il 20 marzo scorso, nell’esplosione del piano terra della palazzina di Catania, dove aveva in affitto le botteghe.

Nella deflagrazione sono deceduti due vigili del fuoco e altri due pompieri sono rimasti gravemente feriti. La missiva è stata trovata nel pensionato dove fino a due giorni prima della tragedia l’uomo andava a dormire la sera ed è stata acquisita dalla squadra mobile della Questura.
Nella lettera l’uomo tratteggia la sua solitudine e dice di essere stanco, scrivendo anche un “se mi cercate mi troverete in via Sacchero”. Potrebbe essere un tassello in più nella dinamica della tragedia che consolida la tesi del tentativo di suicidio del 75enne, di cui però nella lettera Longo non scrive.

L’uomo avrebbe avuto un ‘colloquio’ con i vigili del fuoco che erano arrivati sul posto, allertati da un vicino di casa per la puzza di gas. Potrebbe essere stato lui ad aprire una delle tre bombole presenti nella stanza. Resta da accertare cosa poi abbia fatto da ‘innesco’ causando l’esplosione che è stata dall’interno verso l’esterno: l’uso di un attrezzo da parte di un pompiere, una iniziativa volontaria dell’uomo o un evento accidentale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin