Estate, Musumeci: "Se vai in vacanza non abbandonare il tuo cane" :ilSicilia.it

i post sui social

Estate, Musumeci: “Se vai in vacanza non abbandonare il tuo cane”

di
8 Agosto 2021

“Se vai in vacanza non abbandonare il tuo cane“. A dirlo è il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, su un post pubblicato nei sui suoi canali social.

Ma in Italia abbandonare gli animali, anche se reato, è un dramma che si ripete per migliaia di cani e gatti, specialmente nel periodo estivo.

L’articolo 727 del Codice penale:

“Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.

I numeri

Quest’anno i numeri  sono davvero drammatici: sono circa 150.000 i cani e i gatti abbandonati dagli italiani. E, come riferito dall’ENPA, soltanto nel mese di giugno 2021 sono aumentate del 17% le cessioni di animali rispetto allo scorso anno e del 60% l’abbandono dei gatti.

Tra le cause principali del fenomeno, in questi ultimi anni colpiti dalla pandemia, troviamo la morte dei proprietari anziani e nessun parente disposto a prendersi cura dell’animale, il ricovero dei proprietari e le cessioni dovute all’aggressività dell’animale. Ma è in estate, quando le persone vanno in vacanza e non sanno cosa fare col proprio animale domestico, che fluttuano i numeri di abbandono con un conseguente aumento del randagismo.

Il governatore, già a luglio aveva fatto un appello: “Il suo destino lo decidi tu“, pubblicando una foto cruente in cui vi era un cane morto sul ciglio di una strada.

 

 

 

Iscriviti a “Il regno degli animali” per rimanere aggiornato e inviaci delle segnalazioni su ilregnodeglianimali@ilsicilia.it.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.