Europee, Armao: "L'Ue assicuri lo sviluppo delle isole" :ilSicilia.it

la lettera ai candidati

Europee, Armao: “L’Ue assicuri lo sviluppo delle isole”

di
14 Maggio 2019

Il presidente del gruppo interregionale per l’insularità al Comitato delle Regioni a Bruxelles, Gaetano Armao, vicepresidente della Regione Siciliana e assessore all’Economia, in occasione delle prossime elezioni europee, ha inviato una lettera a tutti i Spitzenkandidaten (candidati alla carica di presidente della Commissione Europea) di ciascun partito politico, per chiedere, una volta eletti, di dare priorità alla condizione di insularità nella loro agenda politica.

“Il terzo comma dell’articolo 174 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea – precisa Armao  – prevede che nell’ambito della politica di coesione venga rivolta un’attenzione particolare a quelle regioni, tra cui le isole, che presentano ‘svantaggi naturali gravi e permanenti’. Ma questa parte dell’articolo 174 non è stata ancora attuata”.

“È giunto il momento di porre la questione con forza e chiedere che la nuova programmazione europea 2021-2027 e le nuove politiche di coesione forniscano concretamente misure di compensazione specifiche per riconoscere gli svantaggi derivanti dalla condizione di insularità e ridurre il divario di sviluppo con le regioni continentali, consentendone la piena integrazione”, ha sottolineato il vicepresidente della Regione.

“Solo attraverso la compiuta affermazione delle misure di riequilibrio – conclude – le isole europee, a partire dalla Sicilia, potranno rilanciare le proprie prospettive di crescita”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin