Europee, Cracolici: "Per il Pd risultato fra luci e ombre, partito da ricostruire" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

interviene il parlamentare regionale

Europee, Cracolici: “Per il Pd risultato fra luci e ombre, partito da ricostruire”

di
28 Maggio 2019

“Il risultato delle europee segnala una ripresa generale in termini di consenso per il PD, ma non dobbiamo commettere l’errore di infilare la testa sotto la sabbia e non guardare cio’ che non ha funzionato”.

Lo dice Antonello Cracolici, parlamentare regionale del Partito democratico. “Una prima analisi del voto in Sicilia – aggiunge – evidenzia essenzialmente due aspetti, uno positivo e uno negativo. Il primo è  che nelle grandi città il voto d’opinione ha funzionato, grazie soprattutto a candidature di ampio respiro che hanno saputo guardare dentro e fuori il partito. Il secondo è che abbiamo ‘perso la nostra struttura’ nelle aree interne, nei piccoli centri dove il rapporto diretto fra partito e cittadini dovrebbe essere più forte. Dobbiamo riflettere con attenzione su questo: c’è un Pd da ricostruire partendo dal basso, perchè è sparito il suo radicamento nel territorio”.

“A Pietro Bartolo e Caterina Chinnici vanno i miei complimenti per il risultato raggiunto – prosegue Cracolici – ma è doveroso riconoscere l’impegno di tutti gli altri candidati che hanno portato avanti una campagna elettorale difficile e impegnativa, ridando energia al nostro partito. Un partito che, grazie al loro impegno ed alla spinta del segretario Zingaretti adesso è nelle condizioni di poter ripartire, ma lo ripeto: faremmo un grave errore illudendoci che questo risultato abbia risolto tutti i nostri problemi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin