Europee, la lista di Forza Italia in Sicilia e Sardegna. Col giallo del post di Micciché :ilSicilia.it

I nomi degli azzurri in corsa per Strasburgo

Europee, la lista di Forza Italia in Sicilia e Sardegna. Col giallo del post di Micciché

di
16 Aprile 2019

Sarebbe stata ufficializzata la lista di Forza Italia per le elezioni Europee nella circoscrizione insulare, anche se Gianfranco Micciché tira il freno a mano: “Comunico per l’ennesima volta che non esistono#candidature ufficiali. Finché o io o Ugo Cappellacci, coordinatore della Sardegna, non comunicheremo personalmente quali sono le candidature si tratterà solo di inutili voci. Fino ad allora preghiamo tutti di smetterla con questo stucchevole balletto di nomi“.

Insomma, i nomi non sarebbero ancora quelli definitivi, secondo Micciché, ma nel frattempo la lista è circolata tra i giornalisti.

Capolista Silvio Berlusconi. Poi, per un posto a Strasburgo ci sarebbe Giuseppe Milazzo, deputato regionale vicino proprio al Presidente dell’Ars, per il quale si erano spesi in prima persona i deputati siciliani a Montecitorio con una lettera per caldeggiarne la candidatura.

Tra i nomi in lista anche quello di Saverio Romano, ex ministro e fondatore del Cantiere Popolare. Qualche giorno fa Micciché aveva parlato proprio riferendosi all’ex ministro riguardo alla non ufficialità di liste che non fossero state rese pubbliche dai coordinamenti regionali degli azzurri.

Sarebbe candidato anche l’uscente Salvatore Cicu, palermitano di nascita, anche se la sua candidatura è riferibile alla Sardegna. Tra i nomi in lizza per il Parlamento Europeo la senatrice catanese Urania Papatheu e la figlia dell’ex manager dell’Asp di Palermo Salvatore Iacoliano, Giorgia. Candidatura anche per Dafne Musolino, messinese vicina al primo cittadino peloritano Cateno De Luca.

La lista dei nomi è chiusa dalla sarda Gabriella Greco.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.