11 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.39

ecco come avete votato voi lettori

Europee, l’esito del nostro sondaggio: bene Lega e 5 Stelle, male il Pd, crolla Forza Italia

10 Maggio 2019

Siete stati in tantissimi a votare il nostro sondaggio in vista delle elezioni europee del prossimo 26 maggio. Un test che evidentemente risente dell’orientamento del popolo dei social, spostato spesso verso le forze sovraniste, ma anche per i grillini e per quelle legate alla sinistra radicale e poco incline alle aree moderate.

Il quesito che ha posto il sondaggio de ilSicilia.it è stato “Che partito voterai alle elezioni europee?” Si poteva votare dalle ore 11 di lunedì 6 maggio fino alla stessa ora di venerdì 10 maggio 2019. A votare siete stati più di 23 mila.

La Lega conferma il trend fortemente positivo, con il 31,9 per cento dei lettori, che ha scelto il partito di Matteo Salvini. Segue il Movimento 5 Stelle al 27,01, che mantiene una percentuale ragguardevole.

Bene, si diceva, le forze sovraniste, non soltanto la Lega, ma anche Fratelli d’Italia al 7,2 e Casapound al 6,51. Nonostante l’effetto Zingaretti, al di sotto delle aspettative i risultati del Partito democratico, fermo al 7,9. Male, anzi malissimo Forza Italia, che non supera il 5,23 per cento. Bene, invece, il Partito comunista di Marco Rizzo che ottiene un ragguardevole 4,25 per cento, e + Europa, che si attesta al 4,41 per cento. Male la Sinistra, i Verdi e Forzanuova, con percentuali attorno all’1 %.

RISULTATI

Non abbiamo la pretesa di prendere per oro colato i risultati dei nostri sondaggi (non siamo un’agenzia per rilevazioni demoscopiche), ma di certo l’esito che ne è scaturito è il frutto della sensibilità di voi lettori e quindi per noi è prezioso.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.