Europee, Miccichè: "Se Salvini vince, perdiamo i fondi Ue" :ilSicilia.it

"i Cinquestelle non capiscono niente"

Europee, Miccichè: “Se Salvini vince, perdiamo i fondi Ue”

14 Maggio 2019

“Se Salvini contasse in Europa noi saremmo rovinati perché i fondi strutturali finirebbero, che se lo mettessero in testa tutti”. Lo ha detto il commissario regionale di Forza Italia in Sicilia Gianfranco Miccichè, a margine della presentazione del brand ‘CapoMercato‘ a Palermo.

“Oggi non abbiamo un solo progetto siciliano che non sia determinato dai bandi europei – ha aggiunto Miccichè – Agricoltura, formazione, pesca, infrastrutture, qualsiasi cosa è grazie ai soldi che abbiamo dall’Europa. I fondi europei – ha sottolineato il presidente dell’Ars – godono del 50% del cofinanziamento italiano. Già ai miei tempi, quando ero viceministro di Tremonti, il ministro Tremonti aveva studiato di far passare il cofinanziamento dal 50 al 20% e riuscimmo a bloccare questa follia che oggi è stata ripresentata”.

“Stavolta però – ha aggiunto Miccichè – i Cinquestelle non capiscono niente. Se questa dovesse essere l’offerta per fare l’alleanza con il Partito popolare in Sicilia saremmo rovinati: verrebbe meno il 40% dei fondi che ci arrivano, già i soldi non ci bastano mai e sono sempre pochi. Sarebbe una rovina. Quelli che stanno votando la Lega, poi mi verranno a raccontare – ha concluso Miccichè -. Quando avverrà questa cosa in Europa li andrò a cercare a uno a uno”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.