Eventi TaoArte, al Teatro Odeon l’1 e il 2 agosto “Concerto per l’Etna” :ilSicilia.it
Messina

omaggio alla bellezza del vulcano

Eventi TaoArte, al Teatro Odeon l’1 e il 2 agosto “Concerto per l’Etna”

di
30 Luglio 2021

La programmazione della Fondazione Taormina Arte Sicilia prosegue con nuovi appuntamenti tutti da seguire e al Teatro Odeon l’1 e il 2 agosto andrà in scena il “Concerto per l’Etna”, una produzione esclusiva in prima assoluta. Con Luciano Troja, Antonino Cicero, Giampiero Cicciò sul palco e Sonia Barbadoro, voce fuori campo. Uno spettacolo multidisciplinare e multimediale con foto di Giuseppe Riggio e video di Giovanni Tomarchio. Un omaggio all’Etna, alla sua bellezza incomparabile. Musica, teatro, fotografia, video per rendere testimonianza alla grandiosità e maestosità del vulcano più imponente e attivo al mondo.

Il 3 agosto nella Cattedrale di Taormina Elio Crifò sarà la voce recitante in “Racconti di Gioventù”, uno spettacolo dedicato al Maestro Giuseppe Sinopoli. Uno spaccato umano e artistico inedito del grande direttore d’orchestra messinese, grazie al coro lirico siciliano, al maestro Francesco Costa, al tenore Alberto Munafò Siragusa, a Marco e Giovanni Sinopoli, a Silvia Cappellini Sinopoli. L’omaggio ad un grande della musica che ha regalato attraverso Taormina Arte fortissime emozioni musicali.

Il 6 agosto al Teatro Odeon andrà in scena “Il ventre” riduzione drammaturgica di un romanzo di Sergio Claudio Perroni, con Stefano Panzeri, regia dello stesso Panzeri e di Andrea Paolucci, una produzione del Teatro dell’Argine. Uno spettacolo unico che narra la storia di un’attesa: Ulisse, Epeo (artefice del cavallo), Neottolomeo (figlio di Achille) e un manipolo di soldati sono nascosti dentro il cavallo fuori dalle mura di Troia.

E’ l’ultimo capitolo di una lunghissima guerra: i compagni di armi hanno abbandonato la spiaggia intrisa di sangue, i troiani da dietro le mura li hanno visti partire e…. ora, là dentro ci sono pochi uomini, soli, abbandonati ad un’idea ardita…. pochi uomini per concludere la più grande guerra di sempre e se i compagni se ne fossero davvero tornati in patria lasciando il generale, l’artefice del cavallo, il figlio di Achille e pochi anonimi militi come sacrificio agli dei per un buon ritorno in patria? e se i troiani non accetteranno quel dono alla dea Atena, se lo bruceranno, se lo precipiteranno da un dirupo? e se la trappola preparata per Troia diverrà trappola per gli Achei? il cavallo non ha aperture se non quella che guarda verso il mare, impossibile sapere che accade fuori, sulla spiaggia… il cavallo non ha aperture perché così Atena lo ha mostrato in sogno a Epeo, il suo costruttore… attesa, paura, dubbio….un candela marcatempo per sapere quando bisognerà uscire dalla botola, e il resto è solo attesa e silenzio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro